The Gilded Age, nuovi nomi nel cast della serie di Julian Fellowes di Downton Abbey

The Gilded Age

The Gilded Age, rivelati nuovi nomi nel cast della serie di HBO, creata, scritta e prodotta da Julian Fellowes di Downton Abbey.

Solo qualche mese fa HBO aveva annunciato i primi nomi nel cast di The Gilded Age, la serie tv scritta da Julian Fellowes di Downton Abbey, e tra quei nomi c’era anche quello di Christin Baranski di The Good Wife/Fight (leggi qui). Oggi invece arrivano altri nomi che faranno parte della serie ambientata nella New York del 1880.


Denée Benton (Hamilton), Louisa Jacobson (Gone Hollywood), Taissa Farmiga (The Twilight Zone), Blake Ritson (Krypton) e Simon Jones (The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy) entrano nel cast della serie che è stata in sviluppo per anni su NBC e poi è stata acquistata da HBO perchè era una produzione troppo grossa e complicata per un canale in chiaro.

Creata, scritta e prodotta da Fellowes, The Gilded Age racconta appunto la Gilded Age americana del 1885, un periodo di cambiamenti economici, di grandi opportunità, ma anche un periodo caratterizzato da differenze sociali che ancora oggi sono attuali. La serie racconta la storia di Marian Book, la figlia di un generale del Sud degli Stati Uniti che si trasferisce a casa della zia autoritaria a New York.

Accompagnata dalla misteriosa Peggy Scott, un’afro-americana che si spaccia per la sua dama, Marian si troverà in mezzo a una vita agiata, fatta di vicini ricchi, e alle prese con un magnate delle ferrovie e la moglie ambiziosa che cerca di essere accettata nell’alta società. Marian seguirà le regole della società in cui vive, oppure costruirà un suo percorso cercando di portare questo mondo nell’era moderna?

I nuovi personaggi

Denée Benton sarà Peggy che era ancora bambina quando la schiavitù è stata abolita e quando i suoi genitori sono stati liberati nel West Virginia. Peggy è cresciuta a New York e fa parte della prima generazione di afro-americani che non ha mai veramente conosciuto la schiavitù in prima persona. Peggy cerca di tenere segreto il suo passato, inizia la sua nuova vita quando incontrerà Marian e insieme andranno a vivere a New York.

Louisa Jacobson invece sarà Marian Brook, la protagonista. Nata in una famiglia del sud benestante, ma il padre l’ha lasciata senza un soldo. Marian è consapevole del fatto che sarà destinata a sposare qualcuno per sopravvivere, ma allo stesso tempo vuole una vita migliore. Una vita che la appaghi e per questo deciderà di trasferirsi a New York da Charleston dopo la morte del padre.

Taissa Farmiga invece sarà Gladys Russel. La classica ragazza innocente di una famiglia ricca che odia essere trattata come una bambina dalla madre. Sa solo che vuole debuttare in società per trovare un uomo da sposare, non sa come la sua famiglia è diventata ricca e nemmeno le interessa così tanto. La madre però la usa per le sue ambizioni sociali e la costringe a sottoporsi a situazioni molto imbarazzanti per lei.

Blake Ritson sarà Oscar Van Rhijn, il figlio di Agnes (Christine Baranski). Oscar ha deciso che è il momento perfetto per sposarsi, e visto che è ossessionato dal denaro ha intenzione di trovare una donna ereditiera che gli permetta di vivere una vita agiata. E’ attratente ma molto risoluto, per questo motivo si scontra spesso con la madre che vive in una frustrazione perenne visto che non ha alcun potere sul figlio.

Simon Jones invece sarà Bannister, un immigrato inglese che lavora come maggiordopo per i Rhijn. Sembra una persona molto altolocata ma in realtà è il figlio di un calzolaio e viene dall’entroterra della Gran Bretagna. La nonna gli ha pagato il viaggio verso l’America all’età di quattordici anni. Da quel momento ha imparato tutto da solo: come parlare, come vestirsi e come comportarsi. Bannister è entrato nello staff della famiglia Rhijn un anno prima della morte del patriarca, quindi per la moglie è una persona importante che la riporta ai tempi passati.