The Gilded Age su Sky Serie dal 21 marzo l’erede di Downton Abbey, il trailer italiano

Christine Baranski in The Gilded Age
Credit: HBO
- Pubblicità -

The Gilded Age, rinnovata la nuova serie di Julian Fellowes che debutterà a marzo su Sky, il trailer italiano

Dalle verdissime campagne inglesi al mattone della città americana. Julian Fellowes, creatore di Downton Abbey, per il suo prossimo progetto televisivo si sposta negli Stati Uniti, a New York, e su HBO con The Gilded Age. La serie, composta da 9 episodi ha debuttato il 24 gennaio 2022 su HBO (e HBO Max) e dal 21 marzo arriva su Sky e NOW in Italia. La serie dopo sole tre puntate è stata rinnovata per una seconda stagione.

Creata, scritta e prodotta da Julian Fellowes, The Gilded Age racconta appunto la Gilded Age americana del 1885, un periodo di cambiamenti economici, di grandi opportunità, ma anche un periodo caratterizzato da differenze sociali che ancora oggi sono attuali.

La trama

La serie racconta la storia di Marian Book, la figlia di un generale del Sud degli Stati Uniti che si trasferisce a casa della zia autoritaria a New York. Accompagnata dalla misteriosa Peggy Scott, un’afro-americana che si spaccia per la sua dama, Marian si troverà in mezzo a una vita agiata, fatta di vicini ricchi, e alle prese con un magnate delle ferrovie e la moglie ambiziosa che cerca di essere accettata nell’alta società. Marian seguirà le regole della società in cui vive, oppure costruirà un suo percorso cercando di portare questo mondo nell’era moderna?

The Gilded Age quando in Italia? La programmazione

La prima stagione di The Gilded Age debutta lunedì 21 marzo su Sky Serie, on demand e in streaming su NOW, sono previsti due episodi settimanali, tranne per la prima settimana visto che il primo episodio ha una durata di circa 80 minuti i successivi sono da 50 minuti.

Il trailer italiano di Sky

La seconda stagione si fa

Miglior debutto del lunedì per HBO dai tempi di Chernobyl e The Gilded Age ottiene il rinnovo per la seconda stagione. 

La storia produttiva di The Gilded Age

The Gilded Age ha subito uno dei processi di produzione e sviluppo più lunghi della storia, a nostra memoria. Facendo un rapido excursus, la serie è stata ordinata nel 2012 da NBC, quando ancora Downton Abbey era in onda nel Regno Unito, ma non è stata mai prodotta perchè Fellowes era molto impegnato con la serie inglese che ormai era diventata un fenomeno pop mondiale.

Downton Abbey poi ha chiuso ufficialmente i battenti nel 2015, e The Gilded Age è tornato improvvisamente in prima posizione per Fellowes, che però ha dovuto accantonare nuovamente il progetto perchè si stava occupando della sceneggiatura del film di Downton Abbey che poi è uscito al cinema nel 2019. Intanto NBC non aveva intenzione di lasciarsi scappare il progetto, quindi nel 2018 aveva confermato l’ordine a serie per The Gilded Age.

Nel frattempo arrivano le prime sceneggiature e la casa di produzione, NBC Universal, realizza che non era possibile produrre una serie così di grande respiro con il budget assegnato a una serie in onda in una rete generalista. Quindi, sfruttando il fatto che l’ex-presidente di NBC, Bob Greenblatt, intanto era passato a WarnerMedia (casa madre di HBO), la serie è stata venduta a HBO che ne ha ordinato 10 episodi, che adesso scopriamo sono diventati nove.

Il cast principale

Il cast è vastissimo, oltre che pieno di volti noti della serialità americana. Ci saranno: Christine Baranski, Cynthia Nixon, Carrie Coon, Morgan Spector, Denée Benton, Louisa Jacobson Gummer (terza figlia di Meryl Streep), Taissa Farmiga; Blake Ritson, Simon Jones, Harry Richardson, Thomas Cocquerel e Jack Gilpin.

- Pubblicità -
Dire che guardo serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata ossessione. Oggi è più complicato che in passato, trovare serie tv che ti piacciono davvero, quelle che non dimentichi subito dopo averle viste. É più difficile, ma la voglia di scavare per trovare la serie giusta non è mai stata così forte. Per info e comunicati: allegra.davide89[at]gmail.com