The Sandman la seconda stagione è a rischio. Neil Gaiman fa preoccupare (e rassicura) i fan

Data:

- Pubblicità -

The Sandman dopo l’episodio extra ci sarà la seconda stagione? I dubbi di Neil Gaiman

The Sandman 2 ci sarà? Al momento la serie tv apprezzata da pubblico e critica non è stata ancora rinnovata da Netlfix, che ha recentemente rilasciato un episodio extra della serie. Probabilmente la piattaforma di streaming sta aspettando il conto complessivo delle visualizzazioni nei primi 28 giorni. Nelle prime due settimane ha ottenuto 69 milioni poi raddoppiate la settimana successiva, finendo al primo posto in molti paesi del mondo almeno fino al rilascio di Non Ho Mai e di Echoes. Ma il nuovo episodio ha rilanciato la serie nelle Top Ten.

Su Twitter Neil Gaiman è impegnato a rispondere ai fan e a spingere la serie tratta dai suoi fumetti rilanciando gli screenshot dei diversi paesi in cui è al primo posto. Ma c’è anche una risposta che sta facendo tremare e preoccupare i fan di The Sandman. Infatti Gaiman ha “svelato” il segreto dei rinnovi Netlfix che dipendono dall’equilibrio tra costi e visualizzazioni.

- Pubblicità -

Così rispondendo a un fan Gaiman ha spiegato che “Sandman è una serie costosa. E perchè Netflix ci dia il budget per realizzare una seconda stagione, la serie deve andare decisamente bene. Quindi si, è al primo posto in molti paesi nelle prime due settimane, ma potrebbe non bastare“. Insomma Gaiman teme che Netflix possa ridurre il budget oppure non rinnovare proprio una serie così costosa, soprattutto in considerazione del fatto che nelle stagioni successive l’interesse degli abbonati cala (a meno di casi clamorosi di serie diventate fenomeni come Stranger Things o La Casa di Carta).

La speranza

Naturalmente i fan e lo stesso Gaiman sperano che The Sandman possa essere rinnovata da Netflix, ma nel caso in cui la piattaforma di streaming decidesse di chiudere la serie, potrebbe esserci una soluzione. A un utente che gli chiede esplicitamente se potrebbero proporla ad altre piattaforme, Gaiman ha risposto “Yes” “Si”. Anche in questo caso si tratta di una speranza/appello oppure Gaiman ha già discusso di questa ipotesi con DC/Warner Bros?

In questo caso The Sandman si unirebbe all’elenco di serie “salvate” facendo però il percorso inverso rispetto a Lucifer e Manifest cancellate da Fox e NBC e salvate da Netflix, e lo stesso di One Day at A time cancellata da Netflix e salvata da Pop (per una quarta stagione che ha avuto uno scarso riscontro).

- Pubblicità -
Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it