The Walking Dead, la stagione 11 sarà l’ultima e avrà 24 episodi, dal 2023 lo spinoff con Carol e Daryl

Norman Reedus as Daryl Dixon, Melissa McBride as Carol Peletier - The Walking Dead _ Season 10 - Photo Credit: Jackson Lee Davis/AMC

The Walking Dead chiude con una mega ultima stagione da 24 episodi, dal 2023 arriva lo spinoff su Carol e Daryl

The Walking Dead chiude e rilancia. In fondo sono zombie, quindi anche la serie torna sempre dal mondo dei morti.

AMC ha annunciato che The Walking Dead tratta dal fumetto di Robert Kirkman, chiuderà nel 2022 dopo una stagione 11 composta da 24 episodi. Ma il mondo di Walking Dead non finirà perchè AMC ha già ordinato per il 2023 uno spinoff con protagonisti Daryl e Carol ovviamente interpretati da Norman Reedus e Melissa McBride. Il progetto è creato dalla showrunner di The Walking Dead Angela Kang e dal responsabile del Deadverse Scott M. Gimple.

Il finale della decima stagione, bloccato dal Covid, andrà in onda il 4 ottobre come episodio speciale, a quel punto nel 2021 arriveranno altri 10 episodi sempre parte della decima stagione. L’undicesima stagione si dividerà su due anni 2021-22 con un totale di 24 episodi.

L’universo di Walking Dead, pur perdendo la sua serie “madre” continuerà a espandersi. La nuova serie dal 2023 si aggiungerà a Fear the Walking Dead (se sarà ancora in onda) e a World Beyond che è però ha un arco già definito di due stagioni. Inoltre AMC e Gimple stanno lavorando a Tales of the Walking Dead un’antologia episodica su personaggi specifici che servirà ad ampliare ulteriormente l’universo della serie. A questi vanno aggiunti i 3 film annunciati con Rick Grimes/Andrew Lincoln che usciranno al cinema e sono in fase di scrittura e il potenziale progetto con al centro il personaggio di Maggie interpretato da Lauren Cohan che, dopo una breve assenza, tornerà nei prossimi episodi. In parallelo Robert Kirkman ha chiuso il fumetto dopo 193 albi nel 2019.

Ci saranno ancora 35 episodi da realizzare e 3 anni prima di vedere la nuova serie ma è interessante vedere come pur rimanendo Carol e Daryl tra i pochi attori storici della serie, la decisione è stata quella di chiudere e ripartire con una sorta di nuovo marchio piuttosto che andare avanti con la storica serie. Chissà se i fan di The Walking Dead apprezzeranno questo che sembra quasi sfiorare l’accanimento terapeutico, forse AMC farebbe prima a cambiare nome, da AMC a TWD.