L’assurdo caso di Grey’s Anatomy: dopo 17 anni potrebbe finire senza un degno finale

anna
- Pubblicità -

Grey’s Anatomy 18 non si fa? Krista Vernoff lancia la bomba ma parla di trattative ancora aperte

Possibile che Grey’s Anatomy finisca senza un vero e proprio finale pensato, preparato stabilito per tempo, in anticipo e senza fretta? Personalmente lo troviamo assurdo e la dichiarazione rilasciata dalla showrunner Krista Vernoff sembra una mossa per forzare la mano nelle trattive per i rinnovi.

Alla vigilia del ritorno in tv della stagione 17 attesa per oggi 11 marzo su ABC (ma complicata dal discorso di Joe Biden che potrebbe interrompere tra le 20 e le 20:30 la programmazione tv con tra le altre cose i ritorni di Station 19, Grey’s Anatomy e A million little things) Krista Vernoff ha rilasciato un’intervista che fa tremare i polsi ai fan della serie ma del mondo seriale in generale.

- Pubblicità -

Non lo so ancora” ha risposto alla domanda se la stagione 17 sarà l’ultima. E considerando che praticamente sono a due terzi degli episodi da girare, la risposta per una serie così storica sembra assurdo. Assurdo pensare che si possa chiudere nell’anno del Covid con una stagione più corta del solito e con storylines fortemente condizionate da un evento esterno.

Assurdo che Ellen Pompeo protagonista e produttrice non abbia ancora preso una posizione netta considerando che tutti da Shonda Rhimes ai vertici della rete avessero a più riprese detto di voler lasciare che fosse lei a decidere quando chiudere. Eppure Ellen Pompeo è in scadenza di contratto e ancora non ha deciso che fare. Infatti le trattative sono ancora in corso e la stessa attrice recentemente aveva dichiarato di non aver ancora preso una decisione.

Krista Vernoff ha raccontato che sta immaginando un finale di stagione che possa andare bene anche come finale di serie. Ma suona tutto molto assurdo per una serie così storica, soprattutto perchè i finali di serie spesso finiscono per essere emblematici della serie stessa, argomento di discussione negli anni successivi come dimostrano i casi How I Met Your Mother, Lost, Dexter. Probabilmente, come sostiene anche deadline, un ordine per una stagione finale sembra la soluzione più probabile al momento.

Intanto in un episodio di aprile della serie arriva come guest star Phylicia Rashad che nella vita è la sorella di Debbie Allen, regista, produttrice e interprete di Catherine, con cui nel dodicesimo episodio non dovrebbe condividere alcuna scena.

- Pubblicità -