Lisey’s Story, Clive Owen nel cast della serie scritta da Stephen King per Apple TV+

Clive Owen in una serie apple tv

Lisey’s Story, Clive Owen sarà protagonista, insieme a Julianne Moore, della serie Apple TV+ prodotta e scritta da Stephen King.

La strategia di produzione produzione di Apple TV+ sembra ormai chiara: serie tv con grande cast, costose, dal feel cinematografico, e soprattutto potenziali nuove hit globali. Lo deduciamo dai trailer che il servizio streaming ha rilasciato ultimamente in vista del debutto, anche in Italia, previsto l’1 novembre. Oggi a conferma di questa strategia arriva la notizia che Clive Owen sarà protagonista di una serie Apple TV+ dal titolo Lisey’s Story.


La serie in se è già un prodotto di alto profilo visto che nel cast è stata già annunciata l’attrice Julianne Moore. Inoltre Lisey’s Story, una miniserie composta da 8 episodi, è prodotta da Stephen King e J.J. Abrams con la sua Bad Robot Production (insieme a Warner Bros).

Lisey’s Story racconta la storia di Lisey (Moore) due anni dopo la morte del marito. Una serie di eventi porteranno Lisey a fare i conti con alcuni fatti che il marito le aveva tenuto nascosti, o che lei semplicemente ha dimenticato. Clive Owen interpreterà proprio il marito di Lisey, Scott Landon.

Stephen King in questo progetto non si limiterà al ruolo di produttore, ma si è anche occupato di tutte le sceneggiature degli otto episodi. La serie è tratta dal suo omonimo libro del 2006, Julianne Moore è anche produttrice della serie, insieme a Ben Stephenson.

Per Clive Owen è il primo ruolo in una serie tv dopo la serie The Knick andata in onda su Cinemax qualche anno fa, ruolo che gli ha fatto guadagnare una nomination ai Golden Globe. L’attore attualmente è nel cast di Gemini Man, il film attualmente nelle sale con Will Smith e diretto da Ang Lee.

Apple TV+ firma un accordo di produzione con Alfonso Cuaròn di Roma

Un’altro elemento che conferma la strategia di Apple TV+ di creare serie e altri tipi di contenuto di alto profilo, è l’accordo che il servizio streaming ha appena siglato con il regista messicano Alfonso Cuaròn, di recente al centro dell’attenzione per aver vinto l’oscar come miglior film straniero (ma anche migliore regia e miglior fotografia, con Roma (rilasciato da Netflix).

Secondo l’accordo, che è in lavorazione da mesi ormai, Cuarón, attraverso la sua casa di produzione Esperanto Filmoj, produrrà contenuti televisivi in esclusiva per Apple TV+. Gli altri dettagli dell’accordo non sono stati rivelati ufficialmente, ma secondo Deadline avrebbe una durata di cinque anni, ed è considerato dall’industria un accordo abbastanza all’avanguardia.

Il motivo è semplice: i progetti televisivi creati da Cuarón saranno un’esclusiva Apple Tv, in alcuni il regista collaborerà con la Anonymous Content, con la quale il regista ha un accordo non esclusivo.

Ricordiamo che il lancio di Apple TV+ è previsto per l’1 novembre anche in Italia. Al lancio saranno disponibili nove titoli, tra le serie: The Morning Show con Reese Witherspoon, Jennifer Aniston e Steve Carell; For All Mankind serie di Ronald D. Moore (Battlestar Galactica); See con Jason Mamoa e Dickinson, una comedy con Hailee Steinfeld.

Apple TV+ dal 1 novembre in Italia con 7 giorni di prova e 4.99€ al mese