Jude Law in trattative con Showtime per la miniserie The Auteur – Notizie serie tv

Jude Law in The Auteur

Notizie serie tv del 15 febbraio 2020: Jude Law in trattative con Showtime per il ruolo da protagonista in The Auteur, miniserie di Taika Waititi.

Aggiornamento del 19 febbraio 2020: Showtime ha confermato ufficialmente lo sviluppo della serie rivelando qualche dettaglio. Jude Law sarà il protagonista, la serie sarà composta da episodi della durata di mezz’ora e il canale ha ordinato degli script aggiuntivi, segno che l’ordine a serie è vicino. La serie sarà piena di satira pungente e racconta di questo produttore alle prese con la realizzazione di un film horror che dovrebbe riscattarlo da un grosso fallimento, ma la produzione del film si troverà, inaspettatamente, alle prese con un serial killer.


Articolo precedente del 15 febbraio: Per Jude Law sarà un anno di presenza fissa in televisione, da The New Pope già andato in onda su Sky e in arrivo su HBO, a la serie The Third Day, sempre di Sky e HBO, ma sta per arrivare un nuovo progetto. Secondo Variety, Showtime sarebbe in trattative con Jude Law per affidargli il ruolo di protagonista nella miniserie “The Auteur”, prodotta da Taika Waititi regista di Jojo Rabbit.

Il progetto è ancora nelle prime fasi di sviluppo, non sappiamo da quanti episodi sarà composto, e Taika Waititi dovrebbe occuparsi anche della regia di alcuni episodi e della sceneggiatura insieme a Peter Warren.

The Auteur, prodotto da Endeavor Content e Legendary Entertainment, si ispira alla graphic novel omonima di James Callahan e Rick Spears. I dettagli sulla trama non sono ufficiali, ma secondo delle fonti la serie sarà raccontata seguendo il punto di vista di un produttore eccentrico di Hollywood. La serie, che prenderà in giro il mondo di Hollywood, non sarà prodotta nel breve termine. Jude Law, infatti, nei prossimi mesi sarà impegnato sul set del terzo capitolo della saga Fantastic Beast, e Waititi invece sarà impegnato nella produzione di Thor: Love and Thunder.

Run il trailer della serie tv HBO prodotta da Phoebe Waller Bridge

Altre notizie del giorno

Pilot

  • ABC ha ordinato il pilot di Adopted, una comedy single-camera prodotta e scritta da Jimmy Kimmel, Shawn Vance e Daril Fannin, tratta da una storia vera. La serie racconta di un soldato che tornerà a casa, in Texas, dopo la sua ultima missione militare. Lui e la sua famiglia saranno alle prese con le sfide che si presentano quando la sua famiglia deciderà di adottare un dodicenne russo, che sarà il suo “nuovo fratello”.
  • Topher Grace (That ’70s Show) sarà nel cast della comedy ABC Home Economics di Michael Colton e John Aboud. La serie racconta di tre fratelli, uno molto ricco, uno di classe media, e uno che a malapena riesce a mantenersi. Grace sarà Tom, il fratello di classe media. E’ un intellettuale, scrive romanzi che non sono andati malissimo, ma l’ultimo romanzo è stato un flop. Invidia il fratello più ricco e ha paura di finire come la sorella povera. Lavorando in campo creativo il suo stipendio è variabile, e non era un problema fino a quando non sono nati i suoi figli gemelli.
  • Riann Steele sarà nel cast del pilot Debris, un sci-fi creato da J.H. Wyman (Fringe) e ordinato da NBC. La serie racconta di due agenti di due agenzie governative che si trovano in continenti diversi, l’agente Bryan Beneventi (Tucker) della Cia, e Finola Jones (Steele) del MI6 britannico. La coppia lavorerà insieme su una navicella spaziale che si è schiantata al suolo e che potrebbe rappresentare una pericolosa minaccia per l’umanità.
  • Patrick Fugit (Outcast) sarà nel cast, insieme a Odette Annable e Chris Wood del pilot ABC, Thirtysomething(else) (qui i dettagli). L’attore interpreterà Ethan Weston, il figlio di Nancy e Eliott). E’ un musicista che si rifiuta di mettere da parte i suoi valori musicali pur di avere successo. E’ anche un ex-drogato e ha sofferto di depressione, ma adesso ha anche un bambino insieme alla sua fidanzata Kat. Entrambi non si sentono adatti a fare i genitori e spesso lasciano il figlio dai loro genitori per andare in tour.

Casting varie

  • Omar Epps sarà nel cast del prequel di Power, Power Book III: Raising Kenan, uno dei quattro spinoff dell’universo di Power annunciati da poco da Starz e Starzplay. La serie racconterà la storia precedente del personaggio interpretato da Curtis “50 Cent” Jackson nella serie madre. Non ci sono dettagli sul suo ruolo, sappiamo che sarà un personaggio importante nell’universo di Power.
  • Lance Gross sarà nel cast di Hawaii Five-0 in un personaggio che potrebbe diventare regolare nell’undicesima stagione, nel caso CBS decidesse di rinnovare la serie. Cross interpreterà Lincoln Cole, un eroe di guerra ed ex-Marine, che opera in segreto come “buon samaritano” cosa che lo ha messo in mezzo a gente molto pericolosa. McGarrett e la squadra cercheranno di proteggerlo ad ogni costo.
  • Amazon Prime Video ha annunciato il cast del pilot di A League of Their Own, con Chanté Adams (Bad Hair), Roberta Colindrez (Vida) Kelly McCormack (Killjoys) Priscilla Delgado (Julieta), Gbemisola Ikumelo (Famalam) e D’Arcy Carden. La potenziale serie racconterà di un gruppo di donne che giocano nei campionati di baseball professionale. La serie inizierà nel 1943 e mostrerà la lotta di queste giocatrici che hanno cercato di salvare la All American Girls Professional Baseball League.
  • Reagan Rozas, Kyanna Simpson (Chambers), Emma Meisel (American Horror Story: 1984), Lexi Simonsen (2nd), Kevin Rahm (Madam Secretary) e Da’Vinchi saranno nel cast della serie Vegas High di HBO Max. La serie è un period drama che racconta di Laura (Rozas) una donna che si troverà in mezzo a due mondi: il mondo ricco e “evoluto” di Las Vegas, e le sue origini mormone.