Il Signore degli Anelli, Ema Horvath nel cast della serie tv Amazon – Notizie del giorno

Ema Horvath il signore degli anelli

Il signore degli Anelli, Ema Horvath nel cast della serie, senza titoli, prodotta da Amazon Prime Video.

Anche senza notizie ufficiali dalla produzione, il cast della serie tratta dai libri de Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, sviluppata da Amazon Prime Video, si popola a colpi di indiscrezioni. Secondo Deadline, l’attrice Ema Horvath sarà nel cast della serie ancora senza titolo, ma la notizia non è stata confermata da Amazon (probabilmente rilasceranno un video di presentazione, che confermerà tutto, quando concluderanno il processo di casting, come hanno fatto per i produttori).


Ambientata nella Terra di Mezzo, la serie tv tratta dai libri de Il Signore Degli Anelli, esplorerà nuove storie che precedono quelle raccontate nel primo film della saga cinematografica: La compagnia dell’anello. Nel cast principale, ancora tutto da confermare, dovrebbero esserci Will Poulter, Markella Kavenagh e Joseph Mawle.

Il Signore degli Anelli è attualmente nella fase di pre-produzione in Nuova Zelanda, e Amazon Prime Video si è già portata avanti e l’ha già rinnovata per una seconda stagione. Il rinnovo è arrivato subito per assicurarsi la cosiddetta “writers room“. Il processo produttivo sarà piuttosto lungo: si inizierà col girare solo i primi due episodi della prima stagione, poi la produzione andrà in pausa per 4-5 mesi, periodo che servirà per scrivere le sceneggiature della seconda stagione. Successivamente la produzione riprenderà dal terzo episodio e probabilmente la seconda stagione verrà girata insieme alla prima, per contenere i costi.

La serie è prodotta da Amazon Studios, con J.D. Payne e Patrick McKay nel ruolo di showrunner. Il ruolo di Ema Horvath non è stato rivelato, l’attrice è stata vista per la prima volta nel film del 2017 Like.Share.Follow.

Altre Notizie del giorno

  • Thomas Lennon interpreterà Mxyzptlk nella quinta stagione di Supergirl. Il personaggio è una sorta di truffatore che viene dalla quinta dimensione, che già era apparso nella serie (interpretato però da Peter Gadiot) creando caos a National City. Il cambio di attore è giustificato dal fatto che Mxy possiede l’abilità di cambiare forma.
  • Nicole Richie entra nel cast della comedy di ABC, Bless This Mess, con Lake Bell e Dax Shepard. L’attrice interpreterà la migliore amica di Sierra Rio, una newyorker che probabilmente dirà di essere di Brooklyn, ma in realtà è una ragazza viziata della Upper East Side. Sierra arriverà nella fattoria “molto rustica e un po’ disgustosa” di Mike e Rio per celebrare il suo matrimonio. Il personaggio entrerà in scena negli episodi che andranno in onda a febbraio.

 

Nuovi progetti

  • Quibi, la piattaforma di short-form series in arrivo negli USA, produrrà una serie tv spinoff di Code 8 con i cugini Robbie Amell e Stephen Amell, che sono anche i protagonisti del film da cui è tratto che negli USA uscirà venerdì (finanziato tramite una campagna di crowdfunding su Indiegogo). Il regista del film, Jeff Chan si occuperà della regia della serie e delle sceneggiature insieme a Chris Paré. Il film è ambientato in un mondo in cui il 4% della popolazione è nata con abilità soprannaturali, ma invece di essere trattati come eroi, queste persone sono perseguitate. La serie sarà ambientata dopo gli eventi del film e racconterà di un ex-truffatore (Robbie Amell) e del suo spacciatore, che possiede il dono della telecinesi, (Stephen Amell) che dovranno lavorare insieme per esporre una pericolosa cospirazione mossa da poliziotti corrotti e dalle elite della città.
  • HBO Max ha ordinato la sceneggiatura di 1% Happy, una comedy single-camera di Dani Fernandez e Roy Wood Jr. Fernandez sarà protagonista della potenziale serie, e si occuperà anche della sceneggiatura. 1% Happy racconta la storia di una donna che, dopo aver superato un brutto periodo, sarà costretta a tornare a vivere col padre, con il quale non ha rapporti da anni, e frequentare sessioni di terapia di gruppo, composto da persone molto strane. La serie esplorerà il lato divertente della depressione, mettendo in discussione il sistema sanitario americano, in materia di malattie mentali.
  • Showtime sta sviluppando A Really Good Day, un dramedy che avrà come protagonista Anna Chlumsky (Veep). La serie, tratta dall’omonimo libro di Ayelet Waldman, e racconterà il fenomeno del “microdosing” del LSD.
  • Sempre Showtime ha dato il via libera allo sviluppo dell’adattamento del romanzo “Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay” di Michael Chabon. La serie sarà scritta e prodotta dallo stesso Chabon e da Ayelet Waldman, per CBS TV Studios e Paramount Television (che detiene i diritti del libro e che da poco fa parte dello stesso conglomerato di CBS TV Studios in seguito alla recente fusione tra CBS e Viacom che ha dato vita a ViacomCBS), insieme a Akiva Goldsman e Alex Kurtzman. Il libro racconta è una storia epica che tratta temi come l’amore, la guerra e la nascita dell’ossessione per i fumetti di supereroi a New York.
  • FOX ha messo in sviluppo una comedy dal titolo Kidless, prodotta da Mnelik Belilgne e Jamie Tarses. La serie racconta la storia di due coppie sposate, una vedova e un padre single che dovranno ridisegnare le loro vite quando i loro figli lasceranno le loro case

Varie

  • Disney/Marvel ha annunciato la chiusura della casa di produzione Marvel Television, la divisione televisiva che si occupava di produrre serie tv tratte dai fumetti della Marvel. La notizia non è inaspettata visto che già a ottobre è stato annunciato che Jeph Loeb, che era a capo della Marvel Television, avrebbe lasciato il suo incarico entro la fine dell’anno. La decisione è anche giustificata dal fatto che le serie in produzione sono veramente poche (Hellstrom per Hulu, Runaway per Hulu che rilascerà l’ultima stagione tra poco e qualche serie animata), e nei mesi scorso tutti i progetti nelle prime fasi di sviluppo sono stati scartati. Le serie tv ancora in onda passeranno adesso sotto l’ala dei Marvel Studios (quelli che producono i film), fino a quando saranno in onda. La decisione è anche giustificata dal fatto che le nuove serie tv Marvel prodotte per Disney+ sono state sviluppate all’interno dei Marvel Studios (gestita da Kevin Feige), senza il coinvolgimento della divisione televisiva, tanto che fanno ufficialmente parte del cosiddetto Marvel Cinematic Universe.

Trailer

DC Universe e The CW hanno rilasciato il primo trailer di Stargirl, l’ennesima serie ambientata nel mondo DC che debutterà nella primavera del 2020, prima su DC Universe e il giorno dopo su The CW. La serie racconta la storia di Courtney Whitmore, una ragazza del liceo che si troverà a capo di un gruppo di giovani eroi poco credibile per fermare i cattivi che vengono dal passato, dopo il pensionamento di Starman.

Netflix ha rilasciato il trailer di Spinning Out, una serie ambientata nel mondo competitivo del pattinaggio. La serie racconta di una professionista che dopo una brutta caduta dovrà ricominciare grazie all’aiuto di un nuovo partner, Justin Davis, il tutto mentre cerca di tenere nascosto un grosso segreto che potrebbe distruggere la sua vita. La serie debutterà su Netflix il 1° gennaio.