Recensione Hawkeye: l’avventura Marvel per tutta la famiglia su Disney+ per le feste

Hawkeye
Photo by Chuck Zlotnick. © Marvel Studios 2021. All Rights Reserved.
- Pubblicità -

Recensione Hawkeye la nuova serie Marvel in 6 episodi dal 24 novembre su Disney+

It’s the most wonderful time of the year” la canzone natalizia accompagna il trailer (guarda qui) di Hawkeye attesa nuova serie tv Marvel composta da 6 episodi e in partenza con i primi 2 mercoledì 24 novembre su Disney+ (qui tutti i dettagli su cast e trama). Fin dal trailer Marvel e Disney+ preparano il terreno a un’avventura natalizia adatta a tutta la famiglia e che non a caso sarà disponibile per intero proprio a ridosso delle feste (il 22 dicembre sarà rilasciato l’ultimo episodio).

I primi due episodi che abbiamo avuto modo di vedere in anteprima, non tradiscono quindi le aspettative: Hawkeye è in tutto e per tutto un film per tutta la famiglia avvolto nell’atmosfera natalizia di New York. Realizzato, ovviamente, con la potenza di fuoco del mondo Marvel capace di bilanciare azione, divertimento, senza mai cadere nel “vietato ai minori”. La cifra caratteristica di tutto il MCU.

- Pubblicità -

L’ascesa della Gen Z

La serie tv Hawkeye svolge la funzione di dare corpo e sostanza all’origin story di Kate Bishop, perfettamente interpretata da Hailee Steinfeld pronta a prendere in mano le redini del personaggio di Occhio di Falco finora di Clint Barton (Jeremy Renner che si concede quasi controvoglia all’operazione). Invece di inserire il flashback con cui inizia la serie all’interno di un film, la nascita di Disney+ ha permesso a Marvel di realizzare queste appendici seriali dei film, costruendo delle storie con cui presentare i nuovi personaggi, riuscendo anche a coinvolgere i protagonisti dei film.

In questo modo il pubblico può iniziare ad abituarsi al personaggio che ha molto di quella sfrontatezza dei giovani, quella leggerezza e semplicità nell’affrontare le missioni, già vista nelle prime apparizioni dello Spider-Man di Tom Holland. Kate Bishop vuole essere protagonista del suo tempo e non limitarsi a restare sullo sfondo, occupando con forza il posto che le spetta nel mondo, incarnando in questo senso lo spirito travolgente della Gen Z che non aspetta un “proprio turno” ideale ma occupa spazi virtuali e reali.

Hawkeye l’avventura formato famiglia

Famiglia è il tema portante di Hawkeye. Una parola che sembra quasi un’ossessione per il mondo Disney-Marvel. Tutto può essere ricondotto alle dinamiche dei rapporti interpersonali tra consanguinei o meno. Al punto che nella serie ritroveremo Florence Pough che interpreta la sorella della Vedova Nera (e per chi ha visto Black Widow non bisogna aggiungere altro).

Insomma nella famiglia Disney+ arriva una nuova serie tv d’intrattenimento, assolutamente godibile e piacevole per tutti. Divertente, leggera, perfetta per chi ha visto i film e conosce il mondo Marvel ma anche per i neofiti (anche se viene il dubbio che non ne esistano per questo universo). Così dopo la cervellotica WandaVision un po’ sitcom un po’ soprannaturale, dopo il buddy show Falcon and the Winter Soldier, dopo l’animazione d’autore di What If…? con Hawkeye Marvel-Disney occupano un’altra casella nello scacchiere seriale realizzando uno di quei prodotti natalizi adatti per i pomeriggi di festa mentre nell’altra stanza si gioca a carte.

Una favola per grandi e piccini in cui vale tutto e cercare qualcosa di più rispetto all’avventura familiare è una pia illusione. Non è questo il luogo, il posto, il formato adatto. E non mancano i momenti pensati per i fan e per essere condivisi, su tutti il musical degli Avengers. Voto 7 perchè è un prodotto ben fatto, che intrattiene, diverte, fa sognare. E nulla più.

Da vedere se….

Sembra superfluo dirlo ma ovviamente Hawkeye è perfetta per chi ama e ha visto i film e le serie tv Marvel, compresa Agents of SHIELD, ma anche titoli come Alex Rider, Home Before Dark o se avete visto Hailee Steinfeld in Dickinson.

E se volete divertirvi a cercare il vostro nuovo amore seriale potete sfruttare l’app di TvTips e “matchare” nuove serie: scarica l’app e inizia a giocare con Match.

- Pubblicità -