Grey’s Anatomy 17 addio a un altro protagonista: (SPOILER) lascia prima del finale

Grey's Anatomy
- Pubblicità -

Grey’s Anatomy 17 in attesa del rinnovo perde un altro pezzo, un altro attore lascia la serie tv

Grey’s Anatomy continua a perdere pezzi. La stagione 17 dopo l’uscita di scena drammatica di Giacomo Gianniotti (Andrew De Luca) già trasmessa anche in Italia su FOX, si appresta a dire addio a un altro storico personaggio della serie.

La serie, così come il suo spinoff Station 19, è ancora in attesa di rinnovo che a questo punto sarà annunciato a ridosso dell’upfront tra qualche giorno. Krista Vernoff, showrunner della serie, ha detto qualche settimana fa come il finale potrebbe anche essere un finale di serie ma concludere una serie storica con una stagione anonima, tutta dedicata al Covid, con la protagonista Ellen Pompeo – Meredith Grey che ha passato tutto il tempo a interagire con fantasmi, sembra un po’ una scelta azzardata oltre che una fine poco gloriosa per la serie.

- Pubblicità -

Così deadline sottolinea come le trattative siano serrate, che il rinnovo è atteso a breve ma solo dopo le firme di Pompeo e degli altri due storici protagonisti Chandra Wilson e James Pickens Jr. Ma torniamo alla notizia del giorno. Abbiamo posto la giusta distanza per chi non avesse voglia di non leggere il nome del nuovo personaggio che lascerà la serie, ma è arrivato il momento di entrare nel merito.

Ecco chi lascia  Spoiler

A lasciare Grey’s Anatomy è Jesse Williams che nella serie interpreta Jackson Avery. L’episodio andato in onda ieri dal titolo Look Up Child e che ha visto il ritorno di April Kepner (Sarah Drew) con cui Jackson ha avuto una figlia, è servito proprio per aprire il terreno al suo addio che avverrà dopo una pausa di una settimana, il 20 maggio con l’episodio Tradition. Grey’s Anatomy poi terminerà negli USA il 3 giugno con l’episodio 17, in Italia vedremo questi episodi probabilmente a giugno su FOX.

Grey's Anatomy

Jesse Williams era al termine di un rinnovo biennale e già in passato aveva manifestato il desiderio di lasciare la serie per dedicarsi ad altro. Infatti già con il precedente rinnovo era stata stabilita una sua partecipazione in modalità ridotta per permettergli di prender parte a uno spettacolo teatrale, ma i piani sono stati cambiati dalla pandemia, con lo spettacolo che debutterà solo nel 2022.

Williams era nella serie tv da 12 anni, entrato nella stagione 6 come ricorrente ed è pian piano diventato un beniamino del pubblico, col tempo è passato anche alla regia di alcuni episodi di Grey’s Anatomy ma anche di Rebel (serie ABC in arrivo su Disney+ in Italia) e ha prodotto il corto Due Estranei che ha appena vinto l’Oscar.

Il suo addio ha in un certo senso ricalcato quello di George Clooney da ER quando per salutare il personaggio venne richiamata Julianna Margullies. Infatti nell’episodio Jackson decide di andare a trovare il padre Robert (Eric Roberts) e l’ex compagna April (Sarah Drew) madre di sua figlia e sposata con Matthew (Justin Bruening). A entrambi Jackson vuole rivelare di aver deciso di prendere in mano la fondazione Avery di famiglia per creare un sistema di cure mediche realmente uguale per tutti senza distinzione di razza. E per farlo deve lasciare la medicina, deve lasciare Seattle e trasferirsi a Boston. E alla fine dell’episodio April rivela di essersi separata da Matthew facendo sognare gli spettatori sulla possibilità che i due, fuori dallo schermo, possano vivere insieme a Boston.

Un’uscita di scena da “eroe” dei tempi moderni che avverrà in modo definitivo nel prossimo episodio il 20 maggio.

- Pubblicità -