X Factor 11 live: tutto è pronto per entrare nel vivo dello show. Le dichiarazioni della conferenza stampa

X Factor 11 live - Quest'oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della fase dei live de X Factor 11. Tutte le dichiarazioni dei protagonisti di questa avventura.

Tutto è pronto per la fase live de X Factor, e mai come quest’anno l’asticella è alta, qualità premiata anche dal punto di vista degli ascolti, come sottolineato da Nils Hartmann nel corso della conferenza stampa di presentazione – tenutasi quest’oggi con tutti i condottieri di questa avventura.


X Factor 11 Gli Ospiti dei Live: Dua Lipa, Harry Styles, Sam Smith, Negramaro, Noel Gallagher e….

Le dichiarazione dalla conferenza stampa

Nils Hartmann: “Siamo contenti perchè abbiamo superato i 5 milioni compressivi nei 7 giorni successivi e i 125 mila in contemporanea su Sky Go – quasi come una partita di calcio. Quest’anno ci siamo inventati un fil rouge, ovvero quello di darr anche messaggi sociali. Iniziamo con un gruppo cubano che parla dei diritti delle donne, preceduto da un monologo di Michelle Obama; avremo una puntata sull’inquinamento della plastica (Tomassini fare tutte le scenografie in plastica reciclata).”

Alessandro Cattelan: “Sono sia carico che pronto, è bello tornare con i giudici. Io dico sempre che X Factor è semplice da fare perchè basta contare fino a 12 alla prima puntata, 11 alle seconda e poi le eliminazioni.”

Fedez: “Sono soddisfatto dei miei ragazzi, quest’anno le scelte che abbiamo fatto le abbiamo fatte in un vivaio ampio. Scegliamo quelli che secondo noi possono fare il percorso migliore e non per forza i più bravi. Sono molto soddisfatto e penso siano le categorie migliori che abbiamo visto finora.”

Eugenio Bonacci: “Debbo dire che i nostri concorrenti sono tutti belli e bravi. E’ stato un anno fortunato e credo che abbiamo avuto una grande fortuna perchè in ogni categoria abbiamo avuto dei cadidati molto forti e la battaglia sarà molto competitiva. Negli altri anni abbiamo sofferto in qualche categoria, ma quest’anno no. Abbiamo affidato ai giudici la squadra che ritenevamo più giusta perchè volevamo osare, alzare ancora di più l’asticella.”

Manuel Agnelli: “Sono fortunato perchè i gruppi mi permettono un discorso più chiaro, con meno compremessi, perchè hanno una personalità loro. Hanno degli inediti molto forti e questo viene dall’esperienza mia dell’anno scorso; hanno delle voci molto forti ma purtroppo difficilmente, dopo X Factor, gli autori danno a loro degli inediti, preferiscono darli ai grandi nomi piuttosto che loro ed é un grosso errore purtroppo.”

Levante: “Le voci della mia squadra hanno un carattere segnato. Tutte le mie ragazze sono molto diverse vocalmente tra loro. […] E’ un percorso semplice per me, quando salgono sul palco loro raccontano le loro storie e lo fanno in maniera eccellente. Sono d’accordo con Manuel, mancano autori volenterosi di dare i pezzi a questi giovani ragazzi, prevalentemente interpreti piuttoste che cantautori.”

Mara Maionchi: “Cercherò di fare del mio meglio; loro cantano molto bene, le cose cambiano; le situazioni, le canzoni etc. Cercherò di lavorare seriamente e prego loro di capire che stanno entrando in una dimensione che se nell’ottica giusta hanno un lavoro per tutta la vita. Quindi bando alle ciance e bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare sodo.”

Strafactor

Jake la furia: “Siamo già amiconi [con gli altri giudici], ci scontreremo per ridere. Questo pragramma fa parte del sociale, diamo una mano a chi ha bisogno [ride]. Lasceremo a briglia sciolta questi matti.”

Drusilla Foer: “Sono una neofita di questo tipo di programma. I miei compagni mattacchioni, i concorrenti sono estrosi e poi un onore sostituire una signora come Mara.”

Aurora Ramazzotti: “Vedo sempre in loro un grande cambiamento da quando iniziano. E’ bello per me esserci e accompagnare il loro percorso. Sono onorata di essere qua.”