X Factor 11 – Il rapper Andrea Uboldi canta Telemachia e i giudici piangono [Video]

Andrea Uboldi Rapper
Il rapper Andrea Uboldi canta il suo inedito Telemachia ad X Factor 11

Il rapper Andrea Uboldi canta il suo inedito Telemachia ad X Factor 11. Fedez, Levante e Mara Maionchi piangono [Video]

Andrea Uboldi è un giovanissimo rapper lombardo e si è presentato alle Audizioni di X Factor Italia. La sua esibizione è stata mandata in onda durante la prima puntata di questa undicesima edizione.


Il rapper lombardo non si è presentato sul palco con una canzone qualsiasi ma ha deciso di cantare un suo inedito intitolato Telemachia.

Il brano è ispirato alla storia di Telemaco, il figlio abbandonato dal padre Ulisse, partito prima per la Guerra di Troia e rimasto a vagare per il Mare Mediterraneo per anni, lasciandosi così alle spalle (e spesso dimenticando) la propria famiglia.

La storia narrata di Telemaco, a quanto è emerso, è la stessa del rapper e, lo stesso infatti, si è emozionato durante la sua esibizione tanto che lo stesso Fedez se ne è accorto: “E’ l’unico che è salito sul palco e si è emozionato per quello che ha cantato e non per l’applauso del pubblico presente alle audizioni”. 

E’ inutile dire che Fedez, Levante e Mara Maionchi sono scoppiati in lacrime.

Fedez: ti dico una cosa che mi ha detto Manuel qualche sera fa mentre bevevamo una birra. La cosa bella di chi fa il nostro genere è essere sé stessi cioè raccontare quello che stai vivendo. Sei sei finto diventi un surrogato di quello che vedi all’estero e alla fine sei “macchiettistico”…sei una cosa che non esiste. C’è da fare qualche miglioramento dal punto di vista tecnico…della scrittura. Però vedo in te la voglia di raccontare qualcosa…..l’urgenza di raccontare qualcosa”.

Levante, commossa e allo stesso tempo fiera di quello che ha visto, ha voluto incoraggiare il ragazzo: “abbiamo pianto tantissimo, abbiamo storie simile. Lo stai facendo nel modo giusto”.

Manuel Agnelli, da attento osservatore, ha riconosciuto il grande lavoro del ragazzo: “i riferimenti sono fighi e hai usato moto bene le cose che hai studiato…..le hai rielaborate”. 

Per Mara Maionchi è inutile parlare e ha preferito votare.

Andrea Uboldi è passato con quattro SI perché quando si ha una verità da raccontare si va avanti al di là di tutto.