X Factor 12 Gli Inediti: Anastasio canta La fine del mondo [Testo e Video]

X Factor 12 Gli Inediti: Anastasio canta La fine del mondo, il suo inedito ad X Factor 2018 [Testo e Video]

Il quinto Live Show di X Factor 12, sarà sicuramente ricordato come il Live Show più importante, dato che gli otto concorrenti rimasti in gara hanno presentato i loro inediti sul palco dell’X Factor Arena, segnando così il loro debutto nel mercato discografico italiano (e non solo), momento fondamentale per la loro carriera musicale

L’inedito di Anastasio è stato scritto da lui, sia il testo che la musica.

Il commento dei giudici:

Fedez: “Per me sei il grande cortocircuito di questo X Factor e non solo. Per cinque lunghi anni ho cercato una artista che mettesse il focus sulla scrittura”.

Manuel Agnelli: “Bravo Anatsasio. Questo è il tuo testo più bello. E’ un pezzo che ti mette a fuoco e attirerà molta attenzione”.

Lodo Guenzi: “Tu hai un mondo. Hai 21 anni e se hai questo tipo di rabbia è giusto che tu la metta nei tuoi pezzi. Stai facendo una cosa importante”

Mara Maionchi: “Sei sempre fortissimo. Questo pezzo è micidiale e trovo che sia una novità su tanti aspetti. Questa rivoluzione mi piace tantissimo”

Il testo de “LA FINE DEL MONDO”, l’inedito di ANASTASIO

(Marco Anastasio, Don Joe)

Aspetta, non sono pronto ancora

Guarda, ho ancora l’etichetta non so

andare in bicicletta o fare i cento all’ora

Mai corso la maratona superato ostacoli

Non ho mai visto il Napoli di Maradona

Ho le licenze scadute da un pezzo

Quella poetica da rinnovare o levare di mezzo

Abbatto la clessidra orizzontale per

fermare il tempo

A patto che smettiate di soffiare per

cambiare il vento

E il freddo che avanza, l’anima sintetica e

L’estetica dell’ansia

E se oggi potessi cambiare il mondo lo farei domani

Non mi rompete il cazzo con sta fretta di

decidersi lasciatemi non fatemi alzare dal letto

Scendetemi di dosso con sta fretta di

decidersi voi, voi non fatemi alzare dal letto

Non mi rompete il cazzo con sta fretta di

decidersi lasciatemi non fatemi alzare dal letto

Scendetemi di dosso con sta fretta di

decidersi voi, voi non fatemi alzare dal letto

Non mi alzerò mai,

da questo letto sfatto e zozzo

Che mi tira giù sul fondo

ed è profondo come un pozzo

Mi ripeto alzati, almeno muoviti

Che ste lenzuola sono come sabbie mobili

E non ho manco sonno ma se mi alzo

torno affrontare il mondo

E sono tempi bui

Il gioco lo conosco a fondo

Sono debole e lui cambia regole a suo

Piacimento e vince sempre lui

E vince sempre lui

Ed accidenti dovrei darci dentro ancora

In contro  mano a fari spenti sfioro

centoventi all’ora

Ma il mondo mi ignora ancora

Non lo vedo più

Non tira un filo di vento non sento

Manco l’aria sulla faccia mentre cado giù

Ma non voglio far finta di niente

Se in giro vedo solo ed unicamente facce spente

Io…io sogno un mondo che finisca degnamente

Che esploda

non che si spenga lentamente

Io sogno i led e i riflettori alla cappella

Sistina sogno un impianto con bassi pazzeschi

Sogno una folla che salta all’unisono fino

a spaccare i marmi fino a crepare gli affreschi

Sogno il giudizio universale sgretolarsi e

Cadere in coriandoli sopra una folla

danzante di vandali li vedo al rallenty

Miliardi di vite mentre guido il meteorite

Sto puntando lì

Io sogno i led e i riflettori alla cappella

Sistina sogno un impianto con bassi pazzeschi

Sogno una folla che salta all’unisono fino

a spaccare i marmi fino a crepare gli affreschi

Sogno il giudizio universale sgretolarsi e

Cadere in coriandoli sopra una folla

danzante di vandali li vedo al rallenty

Miliardi di vite mentre guido il meteorite

Sto puntando lì

Sogno il giudizio universale sgretolarsi e

Cadere in coriandoli sopra una folla

danzante di vandali li vedo al rallenty

Miliardi di vite mentre guido il meteorite

Sto puntando lì

Classe 1983. Sono un professore di Matematica e Fisica ma nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo (ebbene sì sono un Ingegnere Gestionale!), ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv, musica e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB". Sono un Social Media Marketing Specialist, amo la natura, correre e fare trekking.