X Factor 12, Leo Gassman canta Broken Strings di James Morrison

0
X Factor 12 Leo Gassman

X Factor 12 Leo Gassman canta Broken Strings di James Morrison. Ai giudici è sembrato un po’ troppo impostato

X Factor 12 Leo Gassman è il nipote di Vittorio Gassman, scelto da Mara Maionchi tra gli “under uomini”. Leo Gassman è arrivato a X Factor 12 con un voce importante, e con l’obiettivo di creare qualcosa di suo, e con la voglia di mettersi in gioco con altre persone che hanno la sua stessa passione. Ha 19 anni, apprezza poco la musica attuale e è appassionato di soul e cantautorato italiano.

X Factor 12 – I Live e tutte le notizie

Nel primo live di X Factor 12 Mara gli ha assegnato un pezzo di James Morrison, Broken Strings, che ha interpretato in maniera molto impostata, ed è su questo su cui si sono basati i giudizi dei giudici:

Fedez: “ti sei presentato sin da subito con una grandissima umiltà e una gran voglia di lavorare, e penso che non ti poteva capitare giudice migliore di Mara, ti ha dato un brano che ti calzava a pennello… non preoccuparti di guardare per terra, dove mettere i piedi, goditi l’esibizione.

X Factor 12 il primo live: Red Bricks Foundations e Matteo Costanzo al ballottaggio, ecco l’eliminato

Manuel: “hai di base delle grandi doti, hai un energia solare molto positiva. Sei troppo impostato e questa cosa qua te la devi togliere, ci vuole tanto lavoro, è una cosa che alcuni ci nascono, tu invece ci devi lavorare tanto… sei veramente troppo teatrale.

Lodo: “a me manda fuori di testa la tua faccia da bravo ragazzo. In questo paese non passerà mai di moda il fascino del bravo ragazzo, fidati. Ma voglio sentirti anche in italiano però.

Mara: “un po’ di vero c’è in tutti e tre, anche se poco. Sei forte e canti molto bene, devi scioglierti come i grandi campioni, ma ci si arriva allenandosi.

X Factor 12 Leo Gassman – L’audio dell’esibizione su Spotify