X Factor 2021, terzo live chi sono i due eliminati?

x factor 2021
- Pubblicità -

X Factor 2021 terzo live stasera giovedì 11 novembre con doppia eliminazione: eliminati Vale LP e Karakaz

Giovedì 11 novembre 2021 terzo live di X Factor 2021 in diretta su Sky Uno e NOW in streaming (su Tv8 poi mercoledì prossimo) condotto da Ludovico Tersigni sempre più a suo agio nel ruolo e con la giuria composta da Manuel Agnelli, Hell Raton, Mika ed Emma.

Terzo live stasera di X Factor con una doppia eliminazione ma la prima, contrariamente a quanto anticipato, non sarà decisa da un ballottaggio tra i meno ascoltati (qui gli inediti nelle classifiche) ma dal televoto perchè la produzione ha voluto evitare che il ballottaggio potesse essere condizionato da promozioni social per spingere gli ascolti. Ci saranno due manche (qui le cover assegnate) i 4 meno votati andranno al ballottaggio, sarà riaperto il televoto il meno votato viene subito eliminato, il più votato si salva e per gli altri due saranno i giudici a decidere.

- Pubblicità -

X Factor 2021 la diretta del terzo live

Ballottaggio a 4 eliminati Vale LP e Karakaz

Ballottaggio a 4 tra Vale LP, Le Endrigo, Nika Paris e Karakaz, il meno votato esce subito, il più votato si salva gli altri due si sottoporranno al giudizio dei giudici che decideranno chi eliminare. I 4 hanno cantato tutti i loro inediti ma Ludovico Tersigni ha chiuso il televoto prima di far commentare i giudici. Durante le esibizioni il cantante dei Karakaz ha urlato in faccia a Manuel in risposta alle critiche.

Nika Paris è salva mentre il meno votato quindi primo eliminato è Vale LP, quindi i giudici devono decidere chi salvare tra Le Endrigo e Karakaz. Emma elimina Le Endrigo e Hell Raton elimina i Karakaz (gesto di sportività), Manuel Agnelli elimina Le Endrigo e Mika i Karakaz mandando al Tilt come messaggio di sportività. Secondi eliminati i Karakaz.

La seconda manche in diretta: al ballottaggio Nika Paris e Karakaz

Alle 22:45 aprono la seconda manche i Mutonia roster Manuel Agnelli cantano Sports di Viagra Boys; Emma “la scia del paracul rock vi sta contagiando, avete preso lo scettro da Le Endrigo”, Mika “mi è piaciuta la messa in scena” poi critica il look, Hell Raton rimprovera il cantante di non aver portato rispetto al giudizio di Mika e torna sul paracul rock, Manuel Agnelli chiosa “se non cogliete l’ironia è un problema vostro”.

Seconda Nika Paris roster di Mika canta Lonely di Justin Bieber e Benny Blanco. Hell Raton “mi sorprendi sempre, complimenti”, Manuel Agnelli “sei un talento innato ma ti trovo più naturale in una performance che solo cantando, ma ricordati strano è bello”, Emma “è una tra i pochi che sta spaziando”.

Terzo è Gianmaria roster di Emma canta Io Sto bene di CCCP Fedeli alla Linea; Mika fa un super elogio “è una figata”, Hell Raton dice che aveva dubitato in settimana e invece si sbagliava, anche a Manuel Agnelli è piaciuto.

Quarti i Karakaz, roster Hell Raton cantano Feel Good Inc di Gorillaz. Manuel Agnellii “la formula continua a piacermi ma il problema è applicarla senza risultare una performance” Emma “ho apprezzato la melodia del ritornello” e elogia basso e batteria, Mika “sono stato molto distratto da Ludovico perchè ballavi….finalmente c’è un gruppo, questo era costruito intorno a te ma si sta creando qualcosa”.

Chiude Erio roster di Manuel Agnelli canta The Greater di Lana del Rey; Emma sottolinea come se ragionasse per strategie dovrebbe dire cose per mandarlo via ma “vedo solo un grande artista”, Mika “la tua particolarità è avere più dimensioni, il ritornello per me era un po’ troppo elaborato ho perso la magia”, Hell Raton “per me sei sempre un viaggio ipnotico”.

I due nomi al ballottaggio della seconda manche sono: Nika Paris e Karakaz.

Prima Manche in diretta: Vale LP e Endrigo al ballottaggio

Alle 21:30 il primo è Fellow del roster di Mika che lo introduce parlando di una sua storia personale, la prima volta che gli hanno spezzato il cuore quando “uno stron*o una mer*a” lo cacciò di casa alle 5 del mattino, poi Mika racconta che 3 anni fa anche Fellow ha avuto un cuore spezzato. In tutto questo Fellow canta Nemesis di Benjamin Clementine (che è la sigla di The Morning Show). Hell Raton è soddisfatto, Manuel Agnelli “vorrei ringraziare Mika per la sobrietà della messa in scena (ironico), hai tenuto bene il palco”, Emma “talento innegabile ma spero di ascoltarti anche su altro”.

Seconda è Vale LP, roster di Emma, stasera canta Stavo Pensando a te di Fabri Fibra, la performance è piaciuta sia a Mika che a Hell Raton che sottolinea la sua versione intima (sicuramente ne capiscono di più…), Manuel Agnelli “ti trovo molto più interessante con musica di derivazione popolare perchè sei più unica e particolare”.

21:53 arriva Versailles roster di Hell Raton canta un mash-up tra Nirvana e Billie Eilish In Bloom/Six Feet Under. Manuel “il crossover a me piace ma bisogna cucinarli non basta metterli insieme, tra l’altro fare i Nirvana con l’autotune è l’anti-rock è qualcosa di diverso, tu è come se non avessi un punto di riferimento, cerchi ancora una formula”, Emma “stasera attraverso la paura hai fatto un passo in più ma lo devi fare sempre”, Mika “sono frastornato, sei un ragazzo toccante ma è come se ci fosse una ricerca dell’estetica ma manca l’emozione”. Hell Raton lo difende a spada tratta.

Arrivano i Bengala Fire del roster Manuel Agnelli che cantano Making Plans for Nigel di XTC. Emma “mi aspettavo un tocco in più di rischio ma quello che fate lo fate bene”, Mika “all’inizio voi facevate parte dei gruppi che detestavo, ora non vi odio, il percorso si vede che c’è prima era una sorta di cover band pop inglese per i matrimoni”, Hell Raton “io lo vedo per voi il futuro” e Manuel Agnelli spiega la scelta del vestiario criticato da Mika come riferimento alla rigidità di inizio novecento.

Chiudono la manche Le Endrigo di Emma cantano Certi Uomini di Francesco Bianconi; Mika “voi eravate l’altra band che detestavo, nelle prime due puntate non mi siete piaciuti, oggi siete diventati musicisti mi siete piaciuti”, Hell Raton “mi siete piaciuti ma perchè questa versione con questo arrangiamento?”, Manuel Agnelli “chi siete voi delle 3 Endrigo che abbiamo visto, sembrate fare le cose inseguendoci”.

Chiude BALTIMORA roster Hell Raton che canta Turning Tables di Adele, Manuel Agnelli ricorda che lo aveva assegnato a una sua concorrente e poi è stata eliminata “non sarà il tuo caso perchè sei stato bravo e anche il salto produttivo che spiazza, funziona”, Emma sottolinea che cantando in italiano lui emoziona, Mika lo elogia anche lui.

Prima del verdetto arriva Gazzelle. Chiuso il televoto scopriamo i 2 nomi meno votati che andranno al ballottaggio a 4 che porterà a 2 eliminazioni: al ballottaggio vanno Vale LP e Le Endrigo.

Introduzione

Dardust apre la puntata con una dedica a Cop 26 la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in corso di svolgimento a Glasgow, per richiamare l’inziativa Sky Zero l’impegno del gruppo Sky di ridurre, entro il 2030, in anticipo rispetto agli obiettivi dell’Unione Europea, di almeno il 50% le proprie emissioni di anidride carbonica diventando Net Zero Carbon e andando quindi ad intervenire sulle cause del riscaldamento globale che causa grandi stravolgimenti del pianeta.

Ludovico spiega la formula: ci saranno due manche i 4 meno votati andranno al ballottaggio, sarà riaperto il televoto il meno votato viene subito eliminato, il più votato si salva e per gli altri due saranno i giudici a decidere.

Come si vota?

Tanti modi tutti gratuiti per votare i vari concorrenti divisi nei quattro roster assegnati a ciascun giudice: Mika (qui i concorrenti), Emma (qui per scoprire chi sono), Manuel Agnelli (qui i nomi) e Hell Raton (scoprile qui).

Per votare i concorrenti basta andare sul sito xfactor.sky.it sia da desktop che da mobile (per accedere al voto è necessario loggarsi con Sky ID); usare Twitter con messaggio diretto verso gli account Twitter “@SkyUno” o “@XFactor_Italia”; usare l’App ovviamente facendo il login o con Sky ID o con Facebook o Twitter; via Smartwatch (sempre previa registrazione); con il tasto verde del decoder connesso a internet.

- Pubblicità -