Fox al TCA tra Disney, il finale di New Girl, Prison Break e X-Files

2018 FOX WINTER TCA: L-R: Dana Walden, Chairman and CEO, FOX Television Group and Gary Newman, Chairman and CEO, Fox Television Group address TCA members during the EXECUTIVE SESSION at the 2018 FOX WINTER TCA at the Langham Hotel, Thursday, Jan. 4 in Pasadena, CA. CR: Frank Micelotta/FOX/PictureGroup

Fox al TCA: l’accordo con la Disney domina la conversazione

All’incontro del TCA (Television Critics Association) tour dedicato alla FOX non poteva mancare l’argomento Disney e i presenti ovviamente non si sono nascosti e hanno fatto sapere ai giornalisti e al pubblico la propria opinione in merito.


Vi ricordiamo che la proposta di acquisto della Disney non riguarda il canale Fox (in chiaro Disney ha già ABC) ma la casa di produzione 20th Century Fox, i canali cable FX e FXX, la quota di HULU (il servizio di streaming), i canali internazionali (Fox e National Geographic sono presenti in circa 190 paesi nel mondo) e le partecipazioni estere tra cui Sky. Il canale Fox USA resterà in mano ai Murdoch (che attualmente sono proprietari dell’intero gruppo con la News Corp) e dovrebbero trasformarlo in un canale con sport, informazione e talent/reality show e meno serie tv acquistate dai vari studios (anche se non mancano i rumor di un possibile accordo con studios indipendenti come Sony, Warner o Lionsgate).

Gary Newman e Dana Walden CEO di Fox Television Group alla guida sia della casa di produzione che del canale, hanno accolto i giornalisti con una loro immagine a Disneyland. Un modo per scherzarci su, ma Walden (molto corteggiata nell’ambiente televisivo specialmente da Amazon secondo i rumor) ha rivelato come inizialmente è rimasta shoccata dalla notizia visto anche il rapporto con i Murdoch, poi però si è trasformato in opportunità e nella sicurezza che non sarebbe stato nulla di traumatico.

Un accordo che avrà bisogno di almeno 12-18 mesi per definirsi in ogni dettaglio e che quindi non avrà effetti sulla prossima stagione televisiva del gruppo e del canale Fox che andrà tranquillamente avanti per la sua strada. Sicuramente per Walden e Newman (in Fox da 28 anni) dovranno ragionare sul proprio futuro e capire se restare nel canale o transitare sotto il cappello della Disney. Ovviamente al momento non sanno ancora bene quello che succederà e quali saranno i piani. Newman rassicura che il CEO di Disney Bob Iger è molto interessato al brand FX contenuti che nel bagaglio Disney sono attualmente presenti.

Ryan Murphy è uno degli autori di punta del gruppo Fox ma ancora non sa nulla del suo futuro, si dice “fiducioso” e “in attesa” di mettersi seduto a tavolino e decidere se restare con la Fox anche quando diventerà della Disney, anche se inizialmente ha rivelato di essersi domandato se dovesse inserire “Topolino in Horror Story“. Sicuramente Disney non vorrà perdere uno degli autori che ha caratterizzato il canale cable FX e che porta numerosi premi nella scuderia. Murphy è però molto legato a Dana Walden e non è così da escludere che in caso di addio possa seguirla.

Queste cose capitano” dice Seth MacFarlane (I Griffin, The Orville), “non mi aspetto che cambi molto” e secondo lui l’operazione ricalcherà quanto fatto negli anni ’80 dalla Disney con Touchstone. MacFarlane e Murphy hanno entrambi ricevuto una telefonata dal boss Disney Bob Iger, a dimostrazione della voglia Disney di mantenere tutto intatto.

The Orville 2: più lungo più tardi

Ma non si vive di sola Disney e al TCA si è parlato anche dei piani futuri e degli show in onda. Come The Orville che secondo Seth MacFarlane potrebbe avere 14 episodi nella seconda stagione, invece dei 12 della prima, ma che sicuramente non tornerà in autunno considerando che ha bisogno di molto lavoro sia in pre che in post produzione e quindi ha bisogno di più tempo.

Riguardo a Family Guy – I Griffin MacFarlane ha rivelato che l’episodio in onda l’11 marzo si intitolerà Send in Stewie, Please e durerà un’ora. Nell’episodio Stewie sarà mandato dallo psicologo della scuola il dottor Cecil Pritchfield (Ian McKellen) dopo aver colpito un compagno e durante la sessione Stewie rivelerà molto su se stesso. Il 14 gennaio andrà invece in onda il 300° episodio. Inoltre Amanda Seyfried doppierà Ellie che avrà un appuntamento con Brian in uno dei prossimi episodi.

New Girl l’ultima stagione

L’ultima stagione di New Girl partirà il 10 aprile su Fox negli USA e sarà ambientata tre anni dopo il finale della sesta. 8 episodi che saranno una “lettera d’amore ai fan” come ha spiegato la creatrice Elizabeth Meriwether.

new girl sesta stagioneIl figlio di Cece (Hannah Simone) e Schmidt (Max Greenfield) ha 3 anni e Schmidt sarà a casa con il figlio e è ormai diventato un genitore “elicottero”, iper protettivo. Ma cast e produttori non hanno voluto rivelare molti dettagli sui nuovi episodi. Jess (Zooey Deschanel) non ha lavorato per alcuni periodi, è stata una testimone, è stata in tour con Nick secondo quello che sappiamo. Mentre Hannah Simone ha rivelato che ci sarà la morte di qualcuno ma non è stato rivelato chi.

Damon Wayans Jr., Dermot Mulroney, David Walton, Nelson Franklin, Sam Richardson, Jamie Lee Curtis e Rob Reiner torneranno come guest star e ci sarà anche Tig Notaro. New Girl è stata molto importante per Fox e 20th Tv, non solo per gli ascolti ma anche perchè è stata la prima comedy broadcaster venduta a Netflix per i diritti dello streaming con un accordo da 900 mila dollari ad episodio.

Prison Break ancora – X-Files si ferma?

Michael Thron di Fox Entertainment ha rivelato che stanno lavorando ad una nuova stagione di Prison Break di cui ovviamente al momento non ci sono dettagli.

Sul fronte X-Files (che ha appena debuttato negli USA e partirà in Italia con l’undicesima stagione il 29 gennaio su Fox) pare che tutto potrebbe fermarsi qui, anche se mai dire mai. Dopo le parole di Gillian Anderson che ha spiegato come per lei l’undicesima sarà anche l’ultima e di Chris Carter che ha detto come senza la Anderson non c’è X-Files, Gary Newman ha voluto fare chiarezza. “Non posso escluderne la possibilità. Ma per il momento non ci sono piani e non c’è stata nemmeno una conversazione a riguardo.”

Fox al TCA: le altre news

  • The Gifted: dopo le accuse di molestie Bryan Singer potrebbe non essere più coinvolto nella seconda stagione della serie. Michael Thorn di Fox Entertainment ha spiegato come Singer sia produttore esecutivo visto che ha diretto il pilot ma considerando gli altri suoi impegni non ha mai partecipato alle attività quotidiane della serie e quindi il suo ruolo in vista della seconda stagione è ancora tutto da definire.
  • Fox lavora molto sulle comedy multi-camera e dopo Cool Kids di cui è già stato girato il pilot, il prossimo pilot realizzato potrebbe essere la comedy creata da Rob McElhenney e Rob Rossell che attualmente è in cerca della protagonista femminile.
  • The Resident: il nuovo medical drama con Matt Czuchry e Emily VanCamp in partenza il 21 gennaio (e successivamente in Italia su FoxLife) sarà molto incentrato sulle dinamiche interne all’ospedale e non sarà solo un semplice medical. Inoltre è stato rivelato come è in lavorazione un episodio incentrato su un caso di molestia sessuale.