Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Napoli: la nuova pizza!

0
Alessandro Borghese 4 Ristoranti

Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Napoli: la nuova pizza di Napoli protagonista dello show on the road di Chef Alessandro Borghese. In onda questa sera, 19 gennaio, alle ore 21.10 su Sky Uno HD


Nuovo appuntamento con Alessandro Borghese 4 Ristoranti, che martedì 19 gennaio alle 21.10 in esclusiva su Sky Uno HD, fa tappa in una delle città preferite dello Chef: Napoli.

Alessandro Borghese, di origini partenopee da parte di padre, andrà alla scoperta della vera pizza che qui è stata inventata. Mai come negli ultimi anni è aperto il dibattito sul futuro di una delle specialità più famose al mondo. Da una parte chi vuole restare ancorato alla tradizione, mentre dall’altra chi non ha paura di rivisitarla. In questo caso, si sfideranno 4 pizzerie per il titolo di “Nuova Pizza di Napoli”. A colpi di impasti e forni a legna si affronteranno: Pizza Gourmet, La Figlia del Presidente, Fresco e Concettina ai tre santi.

In ogni puntata chef Alessandro Borghese mette a confronto 4 ristoratori di una stessa area geografica su altrettanti aspetti fondamentali per un ristorante: la location, il servizio, il conto e, infine, il menù. I ristoratori invitano nel proprio locale i rispettivi “avversari” e colleghi che, accompagnati dallo stesso Alessandro, per prima cosa ispezionano da cima a fondo ogni angolo del ristorante ed esaminano con attenzione la cucina e il personale che vi opera. A seguire, inizia la cena vera e propria, nel corso della quale non mancheranno critiche e commenti pungenti. Alla fine ognuno assegna il proprio voto sui quattro aspetti fondamentali del locale, ma l’ultima parola spetta solo ed esclusivamente a Chef Borghese: la sua opinione, infatti, è decisiva per eleggere il migliore ristoratore della puntata.

Le ultime 2 puntate di “Alessandro Borghese 4 Ristoranti” faranno tappa, nell’antica regione dell’Etruria e, infine, a Catania.

Alessandro Borghese 4 Ristoranti a Napoli: La Pizza

PIZZA GOURMET

Giuseppe Vesi ha un cognome noto a Napoli: la sua famiglia fa pizza da sempre e continua a farlo nel centro storico della città. Lui però un giorno decide di fare una scelta diversa: si allontana dal centro per avvicinarsi a una zona più nobile, il Vomero, e apre una pizzeria particolare, la “Gourmet”. Decide di utilizzare un tipo di farina usata nel ‘700, macinata a pietra e altri ingredienti di nicchia e propone un servizio accurato senza lasciare nulla al caso. Ogni dettaglio è una scelta di stile di Giuseppe che, insieme a una pizza gourmet, ha deciso di dare un’impronta innovativa anche al suo locale. Tutto è legato alla sua scelta personale, tutto è in contrasto con l’immagine tradizionale della pizzeria. Qui si respira aria diversa. 

LA FIGLIA DEL PRESIDENTE

Maria è La Figlia Del Presidente, una storia che parte da lontano con l’immensa figura di Ernesto Cacialli, ”il padre di Maria e famoso come ‘o pizzaiolo del presidente” che fece nel 1994 la famosa pizza al presidente Clinton durante il G7 a Napoli. Il locale è in pieno centro storico, in uno dei sotterranei storici di Napoli. Maria è una donna forte, ed è l’anima del locale. Il locale è pieno di foto di vip che hanno mangiato lì. Il piatto forte è la pizza fritta e poi ovviamente la margherita.

FRESCO

Alfredo Forgione, cavaliere della Repubblica per meriti nell’arte della pizza margherita, ha 72 anni ed è nato nelle cucine napoletane. Orgoglioso di sé, lavora ora in Fresco, locale creato dall’ideatore dei Fratelli la Bufala. Crede di saperla molto lunga. Dice di essere poco critico, ma i suoi soci non la pensano così. “Fondata nel 2020”, come afferma Alfredo, Fresco è una rivisitazione moderna delle vecchie trattorie napoletane. Dalle intenzioni futuristiche e al passo coi tempi, il locale ha una vena molto modaiola, con una forte volontà di seguire le ultime tendenze.

CONCETTINA AI TRE SANTI

Ciro è in cucina fin da bambino, cresciuto a suon di strigliate da parte del padre pizzaiolo. Ora, a soli 22 anni, è un vero e proprio imprenditore. Da 11 anni pizzaiolo nel locale della sua bisnonna, ce l’ha fatta in un quartiere difficile, la Sanità. Ciro è molto sicuro di sé e con un carattere da leader ed orgogliosissimo del suo lavoro. La pizza sospesa (dedicata a chi non può pagarla) e la pizza San Gennaro sono due fiori all’occhiello del locale.

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".