Forte Forte Forte prima puntata – Il talent show di Raffaella Carrà non convince. Come andranno gli ascolti?

0

 Forte Forte Forte prima puntata!

Si chiama Forte Forte Forte ma in realtà significa Visto Visto Visto! Oggi produrre un talent show originale, con un meccanismo del tutto nuovo, non è facile anche se lo sforzo va comunque premiato. Aggiungiamoci poi il fatto che la rete, su cui si va in onda, è destinata ad una pubblico familiare e quindi, a maggior ragione, alcune scelte devono rientrare in alcuni “canoni” ben precisi. Il talent show di Rai1, al debutto con la sua prima puntata, non ha convinto pienamente. La puntata, che si è appena conclusa, ha mostrato un meccanismo che non funzionano assolutamente perché ricorda una serie di programmi a cui siamo fortemente affezionati:. Forte Forte Forte è un mix tra Italia’s Got Talent, X Factor e, dato che si ricercano talenti a tutto tondo, c’è anche un piccolo accenno alle prime edizioni di “Amici di Maria De Filippi”, quando ancora ci chiamava “Saranno Famosi” .

Forte Forte Forte e i giudici.

Partiamo dai giudici e partiamo anche da chi, in questo programma, ci ha creduto veramente: Raffaella Carrà. Faccio una piccola premessa perché è doveroso farla: io adorerò sempre Raffaella Carrà e se questa sera ho seguito questo programma, è per via della sua presenza.

“Ci vuole il coraggio della paura…tutti noi abbiamo paura quando ti danno il si parte….. e quella paura la devi far diventare coraggio……sembra un controsenso ma questo è il nostro mestiere…pieno di controsensi” (Raffaella Carrà)

Queste parole, dette da Raffaella, durante la puntata,  sono state fornite di ispirazione per mandarle un messaggio: “Cara Raffaella forse, te e i tuoi autori, avete avuto paura e vi è mancato il “coraggio” di cui hai parlato, perché avreste potuto sperimentare qualcosa di veramente diverso”.

I giudici, fortemente voluti, per dare alla giuria quel tocco di internazionalità, mi dispiace dirlo ma sono fuori posto. Asia Argento, che doveva dare dei giudizi completi sulle performance dei ragazzi, si è dimostrata all’altezza dell’occasione, soltanto in un paio di situazioni. Philipp Plein, presentato come lo stilista in cerca di un abito adatto a vestire i sogni dei ragazzi che vogliono conquistare il palcoscenico, forse non ha ancora capito che si trova in Italia e che l’abito da indossare dovrebbe almeno cambiarlo il prima possibile perché non si possono ripetere sempre le stesse frasi per ogni concorrente.

Joaquin Cortès, presentato come il ballerino che ha fatto vibrare il mondo con i suoi passi, in questa prima puntata ha solo ispirato tanta noia. In un paio di occasioni poi, è riuscito a salire sul palco, fare qualche pirouette, strappare l’applauso del pubblico, che poi ovviamente ha cercato di smorzare e contenere, per farci vedere che lui è salito solo per sostenere l’artista presente sul palco.

Forte Forte Forte VS Visto Visto Visto

Quanto ci è stato presentato in conferenza stampa questo talent show, ci è stato mostrato come innovativo, come un talent diverso, rispetto ai tanti che attualmente sono in onda su tutte le emittenti televisive. Quattro postazioni, quattro schermi su cui passare la mano per votare il proprio talento (il buzz rimane sempre il buzz, non ci sono bacchette o dispositivi che tengano!), e soprattuto un mix di talenti, presentati nella prima puntata, che ha ricordato come oramai sia ben difficile scrivere una puntata di un  programma, con l’assenza di certi elementi: una Drag Singer (clicca qui per maggiori informazioni) , un rapper, (clicca qui per maggiori informazioni) le varie storie, anche strappalacrime, che ci sono state propinate e soprattuto l’effetto sorpresa del concorrente che è stato eliminato ma che viene giustamente salvato in calcio d’angolo (Forte Forte Forte) per dargli la possibilità di continuare il suo percorso.

Le frasi motivazionali! 

E’ una esperienza assolutamente emozionale….Si cercano Showman e Showgirl quasi pronti o pronte a debuttare……. che abbiano una loro personalità“.  (Raffaella Carrà)

Personaggio non vuol dire qualcosa di affettato o già costruito ma una personalità forte(Asia Argento)

Io voglio una persona che sappia parlare bene, cantare bene e ballare bene” (Philipp Plein)

Tu devi pendere un diamante grezzo e andare avanti e pulirlo….perché così diventa una stella” (Joaquin Cortés)

Purtroppo quello che abbiamo visto questa sera non è stato emozionale, non abbiamo visto Showman o Showgirl che ci hanno fatto strappare i capelli, ma abbiamo visto personaggi ben confezionati: la sedicenne che si muove come una “velina”, il ragazzo cresciuto a pane e “Non è la Rai” e, una serie di artisti che, per la loro esibizione, hanno scelto un repertorio molto old style, come direbbe Philipp.

Forte Forte Forte e……

Si vuole essere americani o inglesi nello stile e nel racconto e se da un parte ci si riesce con il montaggio pre e post dei concorrenti e con la scelta delle canzoni usate nel racconto (tutte impeccabili e soprattutto attuali!), dall’altra si fallisce miseramente. I giudici, di cui si è circondata Raffaella, non hanno un linguaggio appropriato e consono e non hanno soprattuto i tempi televisivi giusti. Il punto di forza di questo tipo di programmi sta si nel montaggio e, trattandosi questa prima puntata, di una registrazione, si poteva ovviamente fare meglio sotto questo aspetto, ma con dei giudici diversi, forse il programma avrebbe avuto più appeal soprattutto perché, se il livello dei concorrenti, è quello che ci è stato presentato questa sera, allora qualcosa si doveva puntare su qualcos’altro.

L’unico giudizio adesso che resta e che, come ha ricordato Raffaella Carrà in conferenza stampa, è quello che forse più conta è quello del pubblico a casa e quindi dell’Auditel. Come saranno andati gli ascolti? Per scoprirlo non ci resta che aspettare domani mattina.

Clicca qui per conoscere i nomi dei concorrenti:

Maria Elena Ricci e Carmine Verola

e

Stefano SimmacRosario Ricco, Don Cash, Fidia Francesca Costantino e Daniel DeCò

[adsense]