MasterChef Italia Seconda Puntata – I concorrenti che passano: Simone, Chiara, Lara, Cristina, Natasha, Nicolò, Viola, Valentina, Federica, Ilaria, Gabriele e Geneviève.

0
MasterChef Italia Seconda Puntata
MasterChef Italia Seconda Puntata

MasterChef Italia Seconda Puntata

Il primo concorrente della seconda puntataa sottoporre il proprio piatto al giudizio degli chef è Simone, giovane elettricista di Argenta. Simone dice di non aver mai aperto un libro di cucina e di aver imparato tutto dalla nonna. Nei suoi piatti cerca di mettere sempre qualcosa di personale. Oggi presenta ai giudici dei “Ravioli di pasta di cacao ripieni con tuorlo d’uovo e ricotta”. Lo chef Cracco si accorge però di un piccolo errore, forse dovuto all’emozione. Simone, infatti, ha dimenticato di mettere il sale nella pentola d’acqua. Nonostante questo piccolo intoppo riesce comunque a sorprendere i giudici e a ottenere ben tre sì.

Il secondo corrente si chiama Elena che viene dalla provincia di Bari e si presenta con una maglietta con su scritta la frase “Per farlo bene non basta una zucchina, ci vuole la patata”. Presenta un piatto chiamato “Amore di Puglia”, ispirato alla sua terra. Barbieri resta schifato dal sapore della salsa e invita l’aspirante Chef ad assaggiare la salsa. Bastianich si sente offeso per l’atteggiamento della concorrente e Cracco consiglia alla concorrente di spendere meglio il suo tempo. Per i tre giudici la corsa di Elena si interrompe qui.

Il terzo concorrente è Chiara. La sua passione sono i funghi e, per onorare, questa sua passione presenta ai tre giudici un piatto completamente a base di funghi: “Assolo fungino”. Bastianich durante la preparazione del piatto si è perso dal momento che la concorrente spiegava e chiamava i funghi con il loro nome originario e in latino! Per Bastianich la sua passione è da premiare con un si. Per Barbieri è un si perché è curioso di vedere la concorrente cucinare altre cose. Cracco conferma il si.

[adsense]

I tre successivi concorrenti sono tre donne: LaraCristina e Natasha. Oltre alla passione per la cucina, le tre concorrenti sono accomunate dalla passione per i nostri giudici. Natasha ha una vera e propria attrazione per lo chef Cracco e racconta di una cena presso il suo ristorante, che non si è nemmeno goduta per rimirare il suo idolo dietro ai fornelli. Cristina invece ha un debole per Joe Bastianich, perché le ricorda tanto il fidanzato. Infine Lara racconta della sorella innamorata dello chef Barbieri. Non basta un’uscita a sei per passare le selezioni, ma per fortuna i loro piatti sono all’altezza delle aspettative: un grembiule a ognuna di loro!

Il settimo concorrente è Nicolò, che studia alla facoltà di Agraria. Il ragazzo si presenta, davanti a  giudici, con un piatto particolare: “Ali di razza mediterranee”. Croco ha assaggiato in silenzio. Per Barbieri il piatto è impiattato benissimo anche se manca dell’olio. Per Bastianich il piatto funziona…è buono e quindi per lui è un si. Per Cracco è un si e anche Barbieri si accoda con un si.

L’ottavo concorrente è Andrea da La Spezia. Si presenta con una rivisitazione della conosciutissima pasta al pesto. Andrea è disoccupato e racconta la sua storia e i suoi sogni. Il piatto “Pesto del pirata” non convince Barbieri: il piatto è troppo asciutto. Per Cracco il concorrente sbaglia sempre i tempi. Per tutti e tre si tratta di un semplice no.

Il nono concorrente si chiama Viola. Agitatissima e forse anche emozionata, come si capisce dal tono di voce, si presenta davanti ai giudici, con un piatto molto complesso. Diplomata in uno Istituto Alberghiero presenta la sua creazione: ” Mediterraneo”. Barbieri pensa che il suo piatto sia più un assemblaggio di ingredienti che un vero e proprio piatto: “gli elementi non sono neanche male” ma per lui si presenta debole. Per Barbieri è un no secco. Cracco è più riflessivo, non vuole giudicare solo il piatto e vuole guardare più lontano dicendole di sì. Joe Bastianich consegna a Viola il grembiule e, invita la concorrente, ad essere più cattiva e grintosa. Bastianich pensa addirittura, che la ragazza possa arrivare tranquillamente tra i primi 12.

I quattro concorrenti successivi, ottengono tutti e quattro un si. Valentina, infermiera di rianimazione, vuole dimostrare al padre di non essere una persona mediocre; Federica, 32 anni e mamma di due bambini, si prepara da un anno per entrare a MasterChef e vuole passare a tutti i costi; Ilaria da Napoli, sfida i giudici con un piatto lontanissimo dalla tradizione campana, ovvero i “Ravioli al gorgonzola con pere e speck croccante” e infine Gabriele, 42 anni di Arezzo, che non ha la postura dello chef ma di sicuro ne possiede le qualità.

Il quattordicesimo concorrente è Geneviève una concorrente già nota ai tre giudici e anche a noi telespettatori affezionati. Carlo Cracco ha riconosciuto la concorrente subito. Per Joe Bastianich il piatto merita e riconosce nella concorrente un miglioramento e la invita a non farsi intimidire dall’atteggiamento di Cracco e Barbieri. Per Barbieri c’è solo una leggera nota stonata: il sale nella salsa. La concorrente non ci sta…… Per Barbieri è un no, ma per Cracco e Bastianich è un si e così, per quest’anno, conquista il grembiule e passa.

Si conclude con Geneviève, la seconda puntata di questa sera.

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".