Netflix: in arrivo The Get Down di Baz Luhrmann (teaser)

0

Anche Baz Luhrmann si dà alle serie tv con Netflix

Netflix continua ad espandere la sua produzione seriale, soprattutto coinvolgendo nomi importanti: ordinati 13 episodi della prima stagione di The Get Down di Baz Luhrmann. Il regista de Il Grande Gatsby ritorna ad un progetto che avrà al centro la musica 14 anni dopo Moulin Rouge, ma soprattutto farà il suo debutto nel mondo delle serie tv. The Get Down è atteso per il 2016.

Baz Luhrmann sarà direttamente coinvolto, dirigendo il primi due episodi e il finale di stagione. Il regista sta lavorando a The Get Down da tantissimo tempo, insieme alla Sony Tv con cui ha un contratto, a Netflix e a Shawn Ryan creatore di The Shield. Il progetto era partito a dicembre 2013 e per diversi mesi hanno lavorato alle sceneggiature dei 13 episodi, nono solo ma ancor prima del via libera ufficiale, avevano identificato un direttore di casting che sta già lavorando per trovare i giovani protagonisti. Esiste già un teaser della serie che fa capire il tipo di prodotto che andremo a vedere.

The Get Down sarà ambientato nella New York degli anni settanta, una città che definire complessa è poco, tra gang, violenza, un miscuglio diverso di realtà, dove un gruppo di ragazzi del Bronx del Sud, non hanno niente e nessuno, possono contare solo su se stessi, sul loro gruppo, sulle loro capacità con lo spray, con i giochi di parole, con le rime, con i passi di danza improvvisati. Dal Bronx, fino alla scena di SoHo, dal CBGB allo Studio 54, passando per l’appena costruito World Trade Center, la serie di Baz Luhrmann per Netflix cercherà di raccontare come una città sull’orlo della bancarotta, ha dato vista all’hip-hop, al punk, alla disco, raccontando la storia di questi ragazzi del Bronx del Sud che hanno cambiato la città e il mondo per sempre.

Baz Luhrmann ha portato nel progetto diversi suoi storici collaboratori: la moglie costumista vincitrice dell’Oscar Catherine Martin, che sarà produttrice insieme a Paul Watters (Australia); Thomas Kelly (Copper) e Stephen Adley Guirgis (Motherf***er With The Hat). “In questa “golden era” per la Tv, la cultura di Netflix non mette limiti alle possibilità creative degli autori. Per questo è la casa ideale per The Get Down, un progetto a cui sto pensando e lavorando ormai da circa 10 anni” ha dichiarato Luhrmann. “Sono affascinato dall’idea di come una città nel suo momento più basso, abbattuta, mezza distrutta, sia riuscita a dar vita a così tanta creatività e originalità nella musica, nelle arti e nella cultura”

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it