Pilot Serie TV 2015 #01: le prime indiscrezioni sugli ordini in vista degli Upfronts

0
pilot

Dopo gli ordini ufficiali da parte dei network e delineato il cast, i pilot hanno iniziato la produzione e la maggior parte, nonostante i ritardi che si sono verificati quest’anno, sono già pronti per la visione da parte dei vertici dei canali televisivi e per un primo test iniziale. Ogni anno Deadline raccoglie tutte le indiscrezioni sui probabili ordini da parte dei “big five” e noi, per i curiosi, abbiamo deciso di riportarli.

N.B: per questioni di lunghezza non faremo un riepilogo sulla storia di ogni pilot che sarà nominato all’interno dell’articolo, per rinfrescarvi la memoria potete sempre fare affidamento sul nostro post riepilogativo, qui.


Aggiornamento 26/04/2015: si avvicina il momento in cui gli ordini dei pilot saranno annunciati dai network americani, e lo scorso anno è stata proprio FOX ad iniziare con l’ordine di Gotham, una settimana prima dagli upfronts, quest’anno FOX potrebbe ripetersi ordinando Minority Report che sembra ormai cosa sicura. Sul fronte comedy spunta una novità questa settimana: Cooper Barrett’s Guide to Surviving Life sta ricevendo buoni risultati dai primi test effettuati. Secondo Deadline, la comedy Fantasy Life sarà rimandata per effettuare dei cambiamenti. Il pilot Rosewood cambia titolo in Autopsy.
Su ABC invece tra i drama inizia a spiccare Quantico, con il progetto di Jenna Bans (che viene dalla scuola di Shonda Rhimes) che pian piano guadagna più punti.

Tra i pilot di FOX a spiccare è proprio il primo che ha ricevuto l’ordine, ossia Minority Report, insieme alla comedy Grinder che avrà Rob Lowe come protagonista. Tra le comedy risalta anche Grandpa di John Stamos, insieme a 48 Hours ‘Til Monday con Sarah Chalke e Rob Riggle. Per quanto riguarda i drama, oltre a Minority Report che è considerato in prima linea tra le papabili nuove serie tv, c’è anche Rosewood con Morris Chestnut e il pilot musicale Studio City che potrebbero essere i compagni di viaggio per Empire. FOX non ha la necessità di ordinare tanti drama visto che ha già rinnovato Empire, Gotham e Sleepy Hollow ed è già stata annunciata la serie di Ryan Murphy, Scream Queens per l’autunno.

[adsense]

Lo scorso anno su ABC il drama prodotto da Shonda Rhimes, How to Get Away with Murder ha suscitato interesse già dall’inizio, e anche quest’anno è un altro pilot di Shonda Rhimes ad emergere già dalle prime fasi. Parliamo di The Catch (o Smoke and Mirrors) il drama con Mireille Enos tra i protagonisti. Proprio come lo scorso anno, i vertici si concentrano su un nuovo progetto della Marvel, lo scorso anno è stato Marvel’s Agent Carter, quest’anno tocca al probabile spinoff di Agents of S.H.I.E.L.D, di cui abbiamo parlato qui. Inoltre, secondo alcune voci di corridoio, il canale sta lavorando ad un altro progetto Marvel, con John Ridley tra gli autori. Un altro drama che si distingue è Of Kings and Prophets che a quanto pare ha già uno showrunner in vista di un ordine diretto a serie, addirittura la produzione sta già cercando degli autori per lavorare sulle prossime sceneggiature. Tra le altre serie tv drama che suscitano l’interesse dei vertici troviamo: il progetto senza titolo di Jenna Bans, il procedurale femminile Broad Squad, e Runner. Con The Advocate e Boom che stanno pian piano avanzando.

Sul fronte comedy, l’interesse va subito sulla comedy Chevy con Chevy Chase e Beverly D’Angelo insieme alla comedy sul NBA. Tra gli altri iniziano a farsi strada anche: il remake di Uncle Buck, Family Fortune, Delores & Jermaine e The 46 Percenters. Inoltre, secondo Deadline, The Real O’Neals sta diventando pian piano una delle preferite.

NBC ha già due comedy ordinate per la prossima stagione: Telenovela con Eva Longoria e Coach con Craig T. Nelson di Parenthood. Il canale esce da un annata in cui ha cancellato tutte le nuove comedy, quindi non ha alcun traino da utilizzare per lanciarne altre, quindi i vertici dovranno cercare delle comedy acchiappa pubblico. Tra le comedy reputate più interessanti dai vertici, troviamo: Superstore, Strange Calls, How We Live, People are Talking e il progetto senza titolo di Suzanne Martin.

Nel fronte drama, due anni dopo l’arrivo di The Blacklist il canale sta considerando un’altra serie tv dagli stessi produttori, ossia Endgame, con Blindspot di Greg Berlanti e Warrior che pian piano escono allo scoperto. Anche Chicago Med, lo spinoff di Chicago Fire, sembra essere cosa sicura, soprattutto dopo il buon esordio del pilot. Love is a Four Letter Word e Game of Silence non fanno tanto rumore ma sono presi in considerazione. Ricordiamo inoltre che NBC ha già ordinato Shades of Blue di Jennifer Lopez.

Sul fronte drama sono tre i pilot più chiacchierati in casa CBS, i due medical drama LFE e Code Black e il legal Doubt con lo spinoff di Criminal Minds che è considerato un forte contendente. Spiccano anche il pilot di David Shore e Bryan Cranston, Sneaky Pete insieme a Limitless che vede Alex Kurtzman e Roberto Orci tra i produttori, (a quanto pare CBS sembra intenzionata a dare fiducia ai due produttori che gli hanno regalato il successo dell’attuale stagione, Scorpion).

Supergirl e Rush Hour, due serie tv di alto livello per il canale, non sono ancora in gara, probabilmente perchè i pilot sono ancora in produzione, visto il gran lavoro di post-produzione richiesto. Le voci che vogliono uno spostamento su The CW (il canale di cui CBS è proprietaria insieme a Warner Bros) per Supergirl, sono assolutamente infondate, secondo Deadline.

Sul fronte comedy le cose sono poco movimentate al momento, anche perchè alcune stanno ancora girando il pilot in questi giorni. La comedy che spicca di più al momento e Life in Pieces insieme a Super Clyde di Greg Garcia e il progetto di Tommy Johnagin.

Come sicuramente saprete The CW ha già rinnovato l’intero palinsesto, con iZombie che attende ancora un giudizio ma che dovrebbe essere rinnovata visti gli ascolti. Quindi il canale non ha bisogno di alcun drama, soprattutto perchè sta già sviluppando uno spinoff di Arrow e The Flash che potrebbe arrivare in midseason. Nonostante ciò le serie tv più in voga tra i vertici sono: il drama di Marc Cherry, Cheerleader Death Squad e il drama di Julie Plec, Cordon.

 

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata quotidianità e che si è allargata pian piano, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno (ma saranno di più). Scrivo per passione, e soprattutto scrivo per dar sfogo alla mia ossessione per gli ascolti e le previsioni di rinnovo delle serie tv, ma questo lo sapete già. Per info: d.allegra@dituttounpop.it