Sanremo 2015 Il Televoto delle Nuove Proposte – Meccanismo giusto o da rivedere?

0

Sanremo 2015 Il Televoto delle Nuove Proposte

Siamo finalmente arrivati alla quarta serata, quella del venerdì sera e, se questo 65° Festival do Sanremo, è stato da molti etichettato come il Festival del “volemose bene”, senza polemiche ma con tanti e tantissimi elogi, dopo tre serate arriva ancora una volta la scure del televoto.

[adsense]

Partiamo innanzitutto da alcune considerazioni fatte nei giorni precedenti. Dal sito Rai, dedicato a Sanremo, si legge:

Il Televoto Web: una novità dell’edizione 2015

Da quest’anno il Televoto di Sanremo si apre alla rete. Si aggiunge quindi una nuova possibilità per gli spettatori che vogliono esprimere le loro preferenze tra i cantanti in gara. Si potrà votare sia per i Campioni che per le Nuove Proposte.

L’utente che vuole partecipare al Televoto Web potrà farlo accedendo dalla APP RAI.TV o dalla home page del sito web www.sanremo.rai.it alla sezione “TELEVOTO”: qui troverà i nomi e le foto degli artisti in quel momento in votazione. Le immagini saranno corredate da un codice di identificazione dell’artista e dal titolo della canzone interpretata.

Cliccando sul tasto “Vota!” l’utente inizia la procedura di voto. Nel passo successivo gli verrà chiesto di inserire nell’apposito box on-line del sistema di pagamento MobilePay il proprio numero di telefono e scegliere il proprio operatore.

Cliccando sul pulsante “Ricevi PIN” riceverà via SMS il PIN per procedere all’acquisto. L’utente inserisce il PIN e cliccando nuovamente sul pulsante “Acquista” termina la transazione d’acquisto, ricevendo un SMS di conferma.

Per ciascun voto valido espresso all’utente verrà addebitato l’importo di Euro 1,00 IVA inclusa sul conto/credito telefonico del proprio operatore (servizio fruibile da utenze di TIM, Vodafone, WIND, H3G e Poste Mobile). Il sistema di pagamento MobilePay è utilizzato unicamente come veicolo tecnico di pagamento.

In queste serate ci è stato proposto e ci è stata presentata, dallo stesso Conti, la possibilità di votare tramite App come una novità assoluta. Vorrei ricordare o mettere al corrente lo stesso Conti che la Rai, che ad X Factor o in alcuni programmi Mediaset è possibile televotare i proprio beniamini in maniera del tutto gratuita e quindi, se si vuole parlare di edizione interattiva e social, cercate di copiare da chi queste cose le sa fare per bene. Ovviamente c’è anche la possibilità di tornare sui proprio passi e ripensarci:

In caso di errore o ripensamento

Qualora l’utente inizi una transazione d’acquisto, riceva il PIN e prima del completamento della transazione si accorga di aver fatto una scelta sbagliata, può tornare indietro alla pagina di votazione ed effettuare una nuova scelta, ricevendo un nuovo PIN.

Anche perché diciamolo, piuttosto che spendere 1,00 € per televotare le canzoni di quest’anno uno può tranquillamente spenderli per un caffè senza zucchero possibilmente.

Il Televoto delle Nuove Proposte

Durante la conferenza stampa di ieri mattina, qualche giornalista presente in sala stampa, ha fatto notare a Carlo Conti che il meccanismo del Televoto, adottato per le Nuove Proposte, non fosse totalmente equo.

Per quanto riguarda Sanremo Giovani, invece, nella seconda e terza serata si sfideranno 4 cantanti in una sfida a coppia, il televoto sarà aperto durante le due sfide mentre la votazione sarà mista televoto e giuria della stampa (una singola preferenza) con pari peso. (Fonte DavideMaggio.it)

Infatti, sempre secondo lo stesso giornalista, a vincere era sempre il ragazzo che si esibiva per primo, perché da casa si aveva più tempo per televotarlo. Conti ha liquidato la risposta, dicendo che oramai le canzoni dei ragazzi, disponibile sul sito Rai e sul web da tempo, sono conosciute e che quindi, chi voleva televotare lo faceva indipendentemente dalle esibizioni sul palco. Dopo questo discorso ovviamente, la prima riflessione che mi è venuta in mente è che per Conti, il bacino del pubblico tra web e televisione è lo stesso. (Beh Va beh Conti!).

La conferma poi è arrivata anche ieri sera, altre due sfide dirette e a vincere, in entrambi i casi, sono stati i ragazzi che si sono esibiti per primi. Adesso la prima riflessione, fatta durante la diretta è stata: “il giornalista aveva ragione….il meccanismo non funziona!”.

La seconda riflessione è che gli autori di Sanremo potevano anche essere più furbetti e, per smorzare le polemiche che seguiranno, perché a questo punto bisogna fare polemica, visto che sta andando tutto troppo liscio in questa 65° edizione ( e anche forse non meritatamente!), potevano, nella prima sfida, invertire l’rodine tra Giovanni Caccamo, super favorito tra le Nuove Proposte (meritatamente ovviamente!) e Serena Brancale.

Questa sera, durante la quarta serata, il meccanismo sarà il seguente:

Nella quarta serata, quella della semifinale, i 4 semifinalisti si sfideranno ancora a coppie, ma la votazione sarà mista televoto (40%), giuria degli esperti (30%) e giuria demoscopia (30%), così come nella serata finale con i due finalisti. (Fonte DavideMaggio.it)

Si cambierà meccanismo oppure si continuerà sulla “falsa” riga delle serate precedenti? Cosa deciderà Carlo Conti insieme al gruppo degli autori? Ovviamente il regolamento è stato scritto ma, se una cosa non funziona, forse è il caso di tornare sui propri passi e ammettere di aver sbagliato.

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".