X Factor 2017 Le Categorie: gli Under Uomini di Fedez scelti ai Bootcamp

0

X Factor 2017  Le Categorie –  Gli Under Uomini di Fedez: Gabriele Esposito, Kamless, Samuel Storm, Domenico “Nico” Arezzo, Lorenzo Bonamano 

Sono state assegnate questa sera, durante il quarto appuntamento con X Factor 11, le categorie ai vari giudici. La prima categoria ad essere stata assegnata è stata quella degli Under Uomini che è stata ri-assegnata a Fedez. Lo stesso si è detto contento di aver avuto questa categoria ma la domanda adesso sorge spontanea: dopo la vittoria con Lorenzo Fragola riuscirà il giudice a replicare la vittoria con la stessa categoria?

X Factor 2017 Under Uomini: Gabriele Esposito, Kamless, Samuel Storm, Domenico “Nico” Arezzo e Lorenzo Bonamano passano agli Home Visit

Gli Under Uomini ammessi agli Home Visit sono loro.

  • Gabriele Esposito si è presentato con We Were Young di Adele. Gabriele, senza giri di parole è stato fatto sedere su una sedia e non l’ha mai dovuta abbandonare. Per Manuel Agnelli Fedez avrà una bella gatta da pelare: “Avrai una squadra che dovrai un po’ movimentare. Sono tutti bravi con la chitarra e a fare pezzi lenti…e questa cosa alla lunga può diventare un limite”.
  • Kamless Kishnah ha cantato Payphone dei Maroon 5. Il primo ad essere colpito è stato proprio Fedez: non eri tra i miei favoriti. Mi hai fatto cambiare idea. Sei stato bravissimo”. Per Levante la chitarra lo ha penalizzato un po’ e per Mara Maionchi la chitarra non serve…può sempre cantare su basi fatte tranquillamente. Manuel Magnelli ha fatto notare a Fedez che c’è un tema di sovrapposizione ma Fedez ha deciso comunque di assegnargli una sedia.
  • Samuel Storm ha cantato Skinny Love e dopo due sole note ha conquistato tutto il pubblico presente e il suo stesso giudice: “E’ come se la tua voce fosse la trasposizione della tua storia e hai una voce che non sembra appartenere ad un ragazzo di 19 anni. Hai una voce che sa di vissuto…era da tempo che mancava una voce come la tua in questo programma. Meriti la sedia”. Fedez non ha avuto dubbi e lo switch è stato fatto con Luca Marzano.  

  • Domenico “Nico” Arezzo ha cantato Attention di Charlie Puth. Nonostante la sua esibizione ai Bootcamp sia stata più debole rispetto alle Audizioni, Fedez lo ha fortemente voluto: “tu il palco te lo mangi…rispetto agli altri. Il livello è talmente alto che io devo capire con chi posso ottenere alti risultati”. Lo switch è stato fatto con Sidy.

  • Lorenzo Bonamano è stato l’ultimo concorrente ad esibirsi Non aveva convinto Fedez la prima volta ma questa sera la sua esibizione lo ha conquistato. “Hai delle ottime carte da giocarti in questo programma. Ti do la sedia. Pensavo di avere le idee abbastanza chiare ma ci sono state delle esibizioni che mi hanno spiazzato. Subentra anche il gusto….è proprio difficile”. A gran malincuore Fedez ha eliminato Francesco Bertoli.

Concorrenti eliminati:

  • Sidy Lamine Casse si è presentato con un brano difficilissimo: Mad Wolrd di Gary Jules. Fedez, durante la sua esibizione, ha notato una certa emotività, una componente che, a dire dello stesso, potrebbe compromettere il suo percorso. Della stessa idea è stata Mara Maionchi. Il ragazzo ha dovuto cedere la sua sedia a Domenico “Nico” Arezzo
  • Lorenzo Balleggia ha cantato Zucchero, ma la sua esibizione non ha convinto Fedez: “Sono abbastanza titubante….e vorrei spiegarti la mia titubanza. Non voglio illuderti….e  non ti abbattere. Continua a lavorare perché c’è tanto materiale. Penso che tu sia la persona giusta ma al momento sbagliato.  Non me la sento di darti una sedia”. 
  • Francesco “Draco” Bertoli, ex Jarvis, si è presentato con Let Me Entertain You di Robbie Williams. In un primo momento gli è stata assegnata (“canti bene, crei dibattito. Mi sto chiedendo se tu valga più o meno degli altri concorrenti che ci sono in gara. Per quello che hai fatto oggi sento di doverti dare la sedia perché te la sei meritata”) la sedia ma poi, dopo l’esibizione di Lorenzo Bonamano, il ragazzo ha dovuto cederla.
  • Andrea Uboldi è tornato con le sue barre sulla base di Kanye West ma l’emozione ha giocato brutti scherzi. Nonostante Levante lo abbia adorato Fedez è stato onesto con il ragazzo: “penso che in questo caso l’età anagrafica coincida con una tua non maturità. Non ti voglio bruciare. Non mi sento di darti la sedia e ti invito a continuare”. Della stessa idea è stata Mara Maionchi.
  • Giorgio Schino si è presentato con “Mentre tutto scorre” dei Negramaro. Per lui nessuna sedia.
  • Stessa sorte per Einar Ortiz: “Penso che la natura ti abbia fatto un grande dono. Devi coltivarlo….però non me la sento di darti la sedia”.