X Factor 8 ascolti record.

0

x factor 8

X Factor 8 ascolti record per la prima puntata delle audizioni.

Ha esordito ieri sera l’ottava edizione del talent show canoro targato Sky. L’attesa era tanta, viste le molteplici novità, e se sui social, specialmente su Twitter, si sono raggiunti picchi di commenti, il dato interessante che oggi salta agli occhi di tutti è il dato relativo all’ascolto.Registrando una media di 1.109.000 telespettatori e uno share pari al 3.33%, il programma si conferma, ancora una volta, per la televisione satellitare un punto cardine. Lo scorso anno, nell’edizione della Ventura, di Elio e dell’esordio della star internazione Mika, il programma aveva esordito con 657.732 spettatori con uno share pari al 2,19%. Un aumento sostanziale quello di quest’anno, quasi il doppio, ma considerando le tantissime novità di questa ottava edizione, c’era da aspettarselo. I nuovi due giudici, Victoria Cabello e il rapper Fedez, hanno fatto tanto discutere in questi mesi e dopo la prima puntata possiamo dire che i due nuovi ragazzi, non sono per niente male, anche se ovviamente la Simona Ventura ci è mancata tantissimo. Nonostante questo però e gli ascolti sempre più crescenti, che certificano il fatto che anche il bel paese si interessa alle nuove stelle emergenti della musica italiana, la domanda sorge spontanea questa mattina: perchè gli artisti italiani cercano fortuna nelle edizioni straniere?

[adsense]

L’esempio più lampante riguarda ovviamente il bravissimo Andrea Faustini (clicca qui per maggiori informazioni) che nell’ X Factor UK, il vero e primo X Factor, sta riscuotendo un successo straordinario, tanto che gli stessi giudici e l’deatore Simon Cowell, non si sono risparmiati in complimenti e lodi. Il problema, se così vogliamo chiamarlo, è soltanto uno: nonostante le offerte e i modi accessibili oramai a tutti, il talent show di Sky resta un talent di nicchia, non tanto perchè seguito solo da un pubblico di un certo livello, kma perchè trattandosi di una pay-tv, non è accesisbile a tutti. Inoltre la messa in onda su Cielo, canale in chiaro free sulla piattaforma digitale, viene ritardata di molto e quindi il pubblico non riesce ad affezionarsi troppo ai ragazzi.

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".