Cinema Ambulante: storie di integrazione: dal 23 al 29 Maggio la rassegna organizzata da La Guarimba

Cinema Ambulante: storie di integrazione

Cinema Ambulante: storie di integrazione: dal 23 al 29 Maggio parte la rassegna organizzata da dall’Associazione Culturale La Guarimba sul tema immigrazione

Nell’ambito del progetto “MigrArti – Cinema” promosso dal Ministero dei Beni Culturali, dal 23 al 29 Maggio, al Teatro Campus Temesa Francesco Tonnara di Amantea (CS), si terrà la rassegna “Cinema Ambulante: storie di integrazione” organizzata dall’Associazione Culturale La Guarimba.


L’associazione, unica calabrese tra i selezionati, si è infatti aggiudicata il bando assieme ad altri 23 progetti sul tema dell’immigrazione, su più di 1000 proposte pervenute alla Direzione Generale Cinema del MiBACT.

“Sono tra l’orgoglioso e l’incredulo” ha detto Giulio Vita, presidente dell’associazione e direttore artistico de La Guarimba Film Festival (in programma dal 7 all’11 Agosto ad Amantea), non appena appreso l’esito delle selezioni “cosa faremo con i soldi pubblici? Quello che abbiamo sempre fatto: rendere accessibile a tutti il cinema, la cultura e l’educazione”.

La rassegna organizzata da La Guarimba, con il sostegno della Comunità Progetto Sud e di Emergency, prevede una programmazione di cinema, incontri con le realtà e le scuole del territorio, un laboratorio di documentario a cura del regista italo-scozzese Tomas Sheridan e interventi di street art nella città di Amantea. Al programma parteciperà anche il Sindaco di Riace Mimmo Lucano, appena inserito dalla rivista americana Fortune tra i 50 leader più influenti al mondo.

L’obiettivo è di contribuire attraverso il cinema alla valorizzazione delle culture delle popolazioni immigrate in Italia.