Cultura Moderna torna su Italia 1 dal 28 novembre. Le dichiarazioni della conferenza stampa

Cultura Moderna torna su Italia 1

Cultura Moderna torna su Italia 1. Tutte le dichiarazione di Antonio Ricci e Teo Mammuccati dalla conferenza stampa

Dal 28 novembre torna in tv Cultura Moderna, il game show sui vip ideato da Antonio Ricci, in onda su Italia 1, dal lunedì al venerdì, alle ore 20.20.


Alla guida del varietà torna Teo Mammucari, già conduttore della prima stagione del programma, affiancato in questa nuova edizione dal cabarettista Carlo Kaneba e dalla showgirl Laura Lena Forgia nel ruolo della “Marzullina”, responsabile dei programmi culturali Mediaset. La sigla è cantata dal famoso critico d’arte Philippe Daverio.

Quest’oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del programma, durante il quale Antonio Ricci e Teo Mammuccari hanno avuto modo di parlare del programma (e della scelta di mandarlo in onda nello stesso slot di Striscia la Notizia).

Antonio Ricci: Cultura moderna su Italia 1 sembra una follia. Commercialmente, anche se Canale 5 facesse meno di Rai1 a livello di ascolti, sarebbe comunque un prodotto appetibile, poichè in quello slot d’orario sono solo loro a dominare lo share [riferito a Striscia e Affari Tuoi ndr.]. Visti i grandi ascolti e per far in modo che Italia 1 si ravvivi, abbiamo deciso di mandarlo in quella fascia oraria, con l’obiettivo di rosicchiare share e punti fino ad arrivare al 4/5% (stessi ascolti dei telefilm su italia1). E’ un’occasione ottima per Mediaset, perchè i telefilm fanno parte della librery, mentre una produzione “fatta da animali vivi” accende la rete e, anche se dovesse fare gli stessi risultati, oltre che a livello d’immagine da un’altra impressione a livello di marketing. E’ stimolante aver accettato questa sfida; a livello di logistica gli studi sono uno vicino all’altro e inoltre abbiamo una squadra più che collaudata. E’ un format molto affidabile e ben collaudato e non farà prendere grossi rischi a Italia1.

A differenza di Antonio Ricci, Teo Mammuccari ha voluto spendere qualche parola sui suoi compagni di viaggio, ovvero Carlo Kaneva, responsabile della cultura “muta” [vestito da muro, tra l’altro] e Laura Lena Forgia, responsabile della cultura e l’anima glam del programma.

Teo Mammuccari: Carlo Kaneba è stato un concorrente, è arrivato, ha fatto il suo numerimo e ha conquistato tutti. Laura è partita come se lavorasse con noi da anni, è molto brava e vuol dir tanto avere una persona “autonoma” in quello che fa, senza dover dire ogni volta cosa fare. Il pubblico conta tantissimo nella trasmissione, è fondamentale perchè molto coinvolto.

Scritto con: Mariano D’Angelo, Walter Santillo, Sandro Mammucari e Adriano Bonfanti.
La regia è affidata a Riccardo Recchia. Il direttore della fotografia è Marco Sirignano. I costumi sono curati da Grazia Tabarracci e le coreografie da Saverio Ariemma. Il programma va in onda dallo studio 5 di Cologno Monzese.