Designated Survivor su Netflix? eOne in trattative con il servizio streaming

designated survivor su Netflix

Designated Survivor su Netflix? eOne, produttore della serie, è in trattative con Netflix per il salvataggio della serie. Trattative comunque lunghe e complesse.

Designated Survivor su Netflix? – Durante gli Upfronts, come è noto, i network prendono decisioni molto importanti sulle serie tv in onda, e per i fan è un periodo fatto di ansie e speranze, un periodo in cui si prega per le serie di cui si è fan. ABC qualche giorno fa ha annuncia, senza troppo stupore se si seguono le vicende legate ai network americani, la cancellazione di Designated Survivor, un drama alla seconda stagione che vede come protagonista Kiefer Sutherland.

I trailer : NBC – FOX – ABC – CBS – The CW

I Palinsesti: NBC – FOX – ABC – CBS – The CW

Tutte le notizie dagli Upfronts 2018 – Qui

Già da subito la casa di produzione della serie, eOne, aveva annunciato che avrebbe provato a vendere la serie a altri network. Oggi, secondo alcune indiscrezioni di Deadline, sappiamo che la casa di produzione è in trattative con Netflix, che detiene già i diritti internazionali della serie.

Secondo queste fonti le trattative sono ancora in fasi preliminari, ma sono molto complesse visto che Netflix detiene i diritti per tutti i paesi in cui è presente, tranne per gli Stati Uniti (i diritti streaming sono di Hulu) e il Canada. Insomma due mercati troppo importanti per Netflix, quindi si sta cercando di trovare una quadra sui numeri e sulla questione diritti.

Inoltre il team creativo che sta dietro alla serie non vede l’ora di esplorare questa variante della serie, che adesso andrebbe in onda in un servizio streaming, libera da ogni limite e con un ordine probabilmente ridotto, rispetto ai canonici 22 episodi che gli sceneggiatori sono costretti a realizzare in un canale in chiaro come ABC.

ABC ha detto che la cancellazione della serie è stata molto difficile per loro, Designated Survivorandava molto bene negli ascolti differiti, ma nei live alle 22:00 la situazione stava diventando molto difficile” da sostenere, ha detto ieri la presidente di ABC. Inoltre la serie in due stagioni aveva già cambiato 4 showrunner, e il quinto era in arrivo se ABC avesse ordinato una terza stagione, cosa molto evidente nella trama della della serie, con continui cambi di direzione.

Una serie come Designated Survivor, che come già detto da ABC, andava molto bene negli ascolti in differita (quindi gli americani la seguivano in altri modi e non la guardavano live), potrebbe essere una risorsa e un vantaggio per Netflix che non ha un palinsesto, ma è un servizio on-demand. Inoltre Kiefer Sutherland gode di un ottimo riconoscimento internazionale, grazie alla vecchia serie di cui era protagonista, 24.