Dimmidite su Rai 1 Niccolò Agliardi trasforma in musica storie straordinarie di gente comune

dimmidite

Dimmidite su Rai 1 dal 26 giugno in seconda serata

Niccolò Agliardi insieme a ospiti come Fabrizio Moro, Chiara Galiazzo, Emis Killa racconta in musica storie straordinarie

La musica per raccontare. Canzoni per descrivere storie straordinarie di gente comune. Questo il senso di Dimmidite su Rai 1 dal 26 giugno creato e condotto da Niccolò Agliardi.

Dimmidite è un format originale ed innovativo, prodotto da Anele e trasmesso da Rai1, nel quale il cantautore raccoglie in giro per l’Italia storie straordinarie di persone comuni e le trasforma in altrettante canzoni, con l’aiuto della sua band e di sei amici molto speciali: Fabrizio Moro, Eugenio Finardi, Emis Killa, Chiara Galiazzo, Zero Assoluto, L’Aura.

Saranno 6 puntate da 50′ diretta da Stefano Vicario in cui Niccolò Agliardi incontrerà una persona comune e raccoglierà la sua storia fatta di piccole grandi battaglie, di traguardi raggiunti, di percorsi accidentati trasformati in opportunità e rivincite.

In un grande loft pieno di strumenti e musica, Niccolò condivide la storia con la sua band – Gianluigi Fazio, Tommaso e Giacomo Ruggeri, Francesco Lazzari, in arte L’Americano  – e ne identifica alcuni concetti chiave con l’obiettivo di trasformarla, attraverso il linguaggio della musica, in un racconto universale.

A dare supporto al processo creativo, ogni volta stimolante e diverso, anche sei artisti della scena musicale italiana, chiamati da Niccolò Agliardi a interpretare le sei canzoni davanti ai loro stessi protagonisti in un emozionante live che chiude ogni puntata.

Al centro della narrazione, rimangono sempre le persone e le loro storie, vere e proprie protagoniste del format insieme alla musica. Nella prima puntata, in onda martedì 26 giugno, la storia di Francesco di Momperone (AL) che, dopo un grave incidente dovuto a un problema di sonnambulismo, ha superato grandi sfide e ricominciato a vivere una vita vera e nuova, grazie anche all’aiuto dei suoi genitori con i quali gestisce un agriturismo. A dare voce alla sua storia è il cantautore Fabrizio Moro.

La mia passione per le canzoni, per il mio mestiere, per quel lavoro di meticolosa scelta delle parole giuste per raccontare una storia. Le storie degli altri che si mescolano alla mia e a quelle dei miei amici artisti che prima ancora di cantare, sanno ascoltare. Questo é ‘Dimmi di te’. Sei racconti diversi che insegnano che la vita é una cosa seria, da prendere con leggerezza. Proprio come certe canzoni”. Niccolò Agliardi

“Ormai è sempre più raro vedere qualcosa di nuovo in televisione. Questa è un’assoluta novità: una storia vera da cui nasce una canzone. E come si fa una canzone? Pochi lo sanno. Le nostre telecamere, assolutamente indiscrete, sono testimoni di un processo creativo in tempo reale. E con un finale emozionante”.Stefano Vicario, regista.

“Dimmidite è un progetto che incrocia il linguaggio dell’intrattenimento con quello più realistico del racconto delle storie. Il risultato è un programma sui generis, distante dall’offerta televisiva classica, nel quale la musica consente un racconto della contemporaneità leggero e moderno, senza tralasciare il contenuto e l’emozione”Gloria Giorgianni, produttrice.

Sul lato discografico invece, il 14 settembre uscirà “Resto” (Edizioni Curci/Artist First), antologia di Niccolò Agliardi composta dai 2 cd “Ora” e “Ancora” contenenti 25 brani, tra cui 3 canzoni inedite. Due degli inediti sono stati prodotti da Corrado Rustici.