Le Cronache di Narnia: Netflix svilupperà film e serie tv tratte dai libri

Le cronache di narnia

Netflix acquisisce i diritti de “Le Cronache di Narnia”, per realizzare un universo di film e serie tv tratti dai libri.

Netflix ha stretto un accordo per sviluppare film e serie tv basati sui popolarissimi libri di C.S. Lewis, Le Cronache di Narnia. Secondo l’accordo Netflix, insieme a Entertainment One, svilupperà delle storie che sfrutteranno l’intero universo di Narnia, il progetto è quello di creare un universo cinematografico e televisivo, sulla scia di Star Trek e il “MCU” Marvel, con dei crossover tra i vari mezzi.

I titoli che nasceranno da questa collaborazione saranno produzioni originali Netflix, Mark Gordon di Entertainment One (eOne), Douglas Gresham e Vincent Sieber saranno produttori esecutivi delle serie e produttori dei film. In totale, i romanzi della serie “Le cronache di Narnia” hanno venduto oltre 100 milioni di copie e sono stati tradotti in più di 47 lingue in tutto il mondo.

Dal 2005 inoltre sono già stati sviluppati degli adattamenti cinematografici della saga, con: “Il Leone, La Strega e l’armadio“, “Il Principe Caspian” e “Il Viaggio del Veliero” che insieme hanno incassato circa 1.5 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Secondo Deadline, si è partiti dall’idea di Mark Gordon per realizzare un quarto film della saga nel 2013, ma in seguito all’acquisizione della casa di produzione di Gordon da parte di eOne, il presidente di quest’ultima, Peter Micelli ha pensato che sarebbe stato più interessante realizzare un universo Narnia film-TV. Ed è questa l’idea che è arrivata a Netflix.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina il trailer e il poster alla scoperta della strega adolescente

Le splendide storie di C.S. Lewis hanno conquistato il cuore di generazioni di lettori in tutto il mondo“, ha detto Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix. “Intere famiglie si sono innamorate di personaggi come Aslan e dell’intero universo di Narnia, e non vediamo l’ora di ospitarli nei prossimi anni a venire“.

Per Netflix questo è il più grosso progetto fantasy che abbia mai realizzato, proprio come la rivale Amazon, che per Prime Video si è aggiudicata i diritti del Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, che userà per realizzare una nuova serie tv.

Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata ossessione, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno, forse... vabbè chi le conta più ormai. Per info e comunicati: allegra.davide89@gmail.com o info@dituttounpop.it