Carl Lumbly nel cast di The Falcon and The Winter Soldier – Notizie serie tv del 19 febbraio

The Falcon and the winter soldier

Notizie serie tv 19 febbraio 2020: Carl Lumbly nel cast di The Falcon and The Winter Soldier. Novità per i pilot Rebel, Blood Relative, Thirtysomething(else) e altri.

Carl Lumbly (Supergirl, Doctor Sleep) sarà nel cast della miniserie The Falcon and the Winter Soldier, attualmente in produzione per Disney+, il servizio streaming di casa Disney che debutterà in Italia il prossimo 24 marzo. La serie debutterà su Disney+ a agosto.


Come spesso accade nelle produzione Marvel/Disney, non ci sono dettagli ufficiali sui personaggi. Ma la fanbase del mondo Marvel ha subito individuato il personaggio di Isaiah Bradley, che nella serie a fumetti è il Captain America afroamericano.

Il personaggio di Isaiah Bradley è stato introdotto nel 2003, nei fumetti Marvel, nella serie limitata Truth: Red, White & Black. Isaiah ha sviluppato i suoi superpoteri dopo essersi sottoposto a un esperimento clandestino realizzato su soldati afro-americani. Questa storia tragica però, lo ha portato a diventare un simbolo nella comunità afro-americana, all’interno dell’universo Marvel.

Non sarebbe nemmeno la prima volta che Lumbly interpreta un supereroe afroamericano in una serie. L’attore infatti era già stato precursore, per la tv, nella serie M.A.N.T.I.S (creata da Sam Raimi e Sam Hamm), andata in onda su FOX nel 1994, ma poi cancellata.

The Falcon and the Winter Soldier vedrà i protagonisti del Marvel Cinematic Universe, Anthony Mackie e Sebastian Stan, tornare a vestire i panni di Falcon e Il Soldato d’Inverno, rispettivamente. I due faranno squadra, i assenza di Captain America, per un viaggio che li porterà in giro per il mondo dove testeranno le loro abilità di sopravvivenza, e soprattutto la loro pazienza. Nella serie tornerà anche Emily VanCamp, nei panni di Sharon Carter e Daniel Bruhl nei panni di Zemo. Wyatt Russell sarà John Walker (USAgent), un altro prodotto di esperimenti illegali, che ha vestito i colori di Captain America nei fumetti Marvel.

Altre notizie del giorno

  • Freddy Miyares (che abbiamo conosciuto in When They See Us) sarà il protagonista, insieme a Rosario Dawson e Benjamin Bratt, di DMZ il pilot di HBO Max prodotto da Ava Duvernay (produttrice e regista di When They See Us). La serie è ambientata in un futuro vicino dove l’America e nel bel mezzo di una guerra civile e Manhattan è una zona demilitarizzata (DMZ è l’acronimo di Demilitarized Zone). Distrutta e isolata dal resto del mondo. Bratt sarà Parco Delgado, il leader di una delle gang più potenti della DMZ, che vuole comandare quella zona e non si fermerà davanti a nessuno per assicurarsi che accada. L’attore sarà Skel, un pericoloso sicario di una delle gang che vivono nella DMZ, guidata da Parco Delgado (Bratt). E’ anche un graffitaro di talento, un arte che lo tiene ancorato a quel briciolo di umanità, in un mondo dove l’umanità non esiste più.
  • Netflix ha ordinato Painkiller, una miniserie di Eric Newman (Narcos, Narcos: Messico), che tratterà del delicato caso della dipendenza da oppioidi che è diventata una vera crisi negli Stati Uniti (si tratta di farmaci prescritti come antidolorifici, che poi causano dipendenza). Composta da 8 episodi, la miniserie sarà diretta da Peter Berg e scritta da Micah Gitzerman-Bue e Noah Harpster. La serie utilizzerà un editoriale del New Yorker (The Family that Built an Empire of Pain’) e un libro di Barry Meiser (Pain Killer An Empire of Deceit and the Origin of America’s Opioid Epidemic).
  • Hulu sta sviluppando The Holdout, un legal thriller tratto dall’omonimo libro di Graham Moore (The Imitation Game), pubblicato proprio ieri negli Stati Uniti. Prodotto da ABC Studios e ABC Signature, Hulu l’ha messo in sviluppo e dovrà pagare una grossa penale se deciderà di non ordinarlo a serie. Creata da Moore, la serie racconta di Maya Seale. Dieci anni fa ha fatto parte della giuria in un processo per omicidio molto conosciuto. Oggi è diventata un avvocato, e richiamerà gli altri giurati per realizzare una docu-serie true crime su quel processo. Ma quando uno dei giurati sarà ucciso, Maya dovrà provare la sua innocenza cercando di risolvere quel caso che è tutt’altro che chiuso.
  • Showtime ha ordinato il pilot di The Curse, una comedy di Josh Safdie e Nathan Fielder. La serie, che avrà come protagonisti Fielder e Benny Safdie, racconterà come una sorta di maledizione si metterà in mezzo al rapporto di una coppia appena sposata che è anche protagonista di uno show dal titolo, Flipanthropy, in onda sul canale HGTV. Fielder sarà il marito della coppia al centro della serie, Benny Safdie invece sarà il produttore dello show. 

Pilot 2020

  • Tzi Ma e Kheng Hua Tan saranno nel cast di Kung Fu, il pilot di The CW e reboot dell’omonima serie degli anni settanta. I due attori saranno i genitori della protagonista, una donna che ha lasciato il college per vivere una vita isolata in un monastero in Cina. Quando tornerà ritroverà la sua città natale guidata dal crimine e dalla corruzione, quindi userà le arti marziali per ripulirla e proteggere la sua comunità e i suoi valori.
  • Auden Thornton sarà nel cast del pilot thirtysomething(else) di ABC, insieme a Odette Annable, Chris Wood e Patrick Fugit. L’attrice interpreterà Brittany Weston, la figlia di Elliot e Nancy Weston (nella serie originale interpretati da Timothy Busfield e Patty Wettig). Brittany sta studiando per diventare una psicologa, ma anche lei avrebbe bisogno di qualche consiglio. E’ sempre stata una brava persona, che segue le regole e portatrice di pace, ma da un po’ ormai ha iniziato a deviare da questo comportamento diventando più trasgressiva.
  • Melissa Leo sarà la protagonista del pilot di FOX, Blood Relative (qui i dettagli sul pilot). L’attrice sarà Lou Kelly, una donna molto intelligente e esperta in genealogia genetica, che non perde tempo a spiegare le sue tecniche a chi non ne capisce. Nella sua carriera ha scritto vari libri sulle tecniche che usa per rintracciare persone sconosciute, serial killer, mariti scomparsi… quello che le serve è solo un campione di DNA. Ha un ottimo rapporto con il fratello minore, con il quale sta cercando di scoprire dei segreti del loro passato che potrebbero gettare ombre sulla reputazione del padre.
  • Norbert Leo Butz sarà nel cast di Debris, il pilot sci-fi di NBC prodotto dallo showrunner di Fringe, J.H. Wyman (qui la trama). L’attore sarà Craig Maddox, un agente della CIA e superiore di Bryan, che conosce qualsiasi tipo di segreto.
  • Tamal Jones (Castle) sarà nel cast di Rebel, il pilot della serie di ABC scritta da Krista Vernoff e ispirata alla vita dell’attivista Erin Brockovich (qui i dettagli). Jones sarà Lana, l’ex cognata di Rebel (Sagal) e zia di Cassidy. Lana aiuta Rebel nelle sue battaglie, come investigatore privato, ma questo non significa che non si scontra mai con Rebel e con i suoi ideali.