Solo Anticipazioni Prima Puntata (Mercoledì 9 Novembre 2016)

Solo Anticipazioni Prima Puntata: andrà in onda su canale 5 la fiction con Marco Bocci. La trama della prima puntata di Mercoledì 9 Novembre 2016. 

Marco (Marco Bocci) è un agente dello Sco infiltrato nei ranghi della malavita romana da più di un anno, quando nell’ambito di uno scambio d’armi finito nel sangue ha modo di farsi notare mettendo in salvo Bruno Corona (Peppino Mazzotta), esponente di spicco dell’omonimo clan calabrese. I Corona controllano da anni uno degli asset principali della ‘ndrangheta, il porto di Gioia Tauro, e per la prima volta lo Sco si trova nelle condizioni di infiltrare un agente. Una missione ad alto rischio, considerando le maglie strettissime dei clan calabresi, dove il vincolo di sangue è indistruttibile.


Sfruttando l’abilità e la lealtà mostrate a Bruno, con il quale nasce un forte legame d’amicizia, Marco s’inserisce negli ingranaggi criminali della famiglia Corona guadagnandosi la fiducia di Don Antonio (Renato Carpentieri), capofamiglia anziano e senza scrupoli. Deve guardarsi invece dai dubbi del fratello di Antonio, Vincenzo (Pierluigi Misasi), che non vede di buon occhio l’inserimento subitaneo di Marco nei ranghi del clan. A completare il quadro familiare dei Corona c’è Agata (Carlotta Antonelli), poco più di vent’anni di bellezza, sensualità e ribellione contro usi e costumi della ‘ndrangheta. La ragazza mette gli occhi su Marco e le sue attenzioni e provocazioni non passano inosservate agli occhi di Barbara (Diane Fleri), fidanzata del nostro nonché agente di supporto alla missione sotto copertura.

L’obiettivo concertato insieme all’Interpol è fermare un traffico di eroina proveniente dalla Turchia destinato al potente boss americano Rudi Iaccarino, operazione nella quale i Corona fungono da tramite. Ma, come Marco scoprirà presto, in Calabria sopravvivere anche un solo giorno non è impresa scontata, soprattutto dopo che la morte del boss garante degli equilibri nella regione precipita i Corona in guerra contro il clan Gargano, desideroso di mettere le mani sulla gestione del porto. Il sangue comincia a scorrere e Marco dovrà compiere scelte sempre più difficili per proteggere la sua copertura.

Pubblicità