Oscar 2017: Fuocoammare è il film italiano in nomination come Miglior Film Straniero

0

Fuocoammare di Gianfranco Rosi è il film italiano scelto da mandare in nomination come Miglior Film Straniero agli Oscar 2017. In tv arriva il 3 Ottobre su Rai3

Erano sette i film italiani tra cui scegliere per decidere quale sarebbe stato quello da mandare in nomination come Miglior Film Straniero agli Oscar 2017, ve lo avevamo anche chiesto con un sondaggio. Secondo voi avrebbero dovuto vincere Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti (42% dei voti) oppure Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese (31%, entrambi molto sopra tutti gli altri), e invece a spuntarla secondo la Commissione preposta è stato Fuocoammare di Gianfranco Rosi, il documentario sull’immigrazione girato interamente sull’isola di Lampedusa, già vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino 2016.

La commissione che ha scelto la rosa dei sette candidati, fra le pellicole distribuite in Italia tra il 1° Ottobre 2015 e il 30 Settembre 2016, la stessa che poi ha scelto quello da mandare in nomination, era composta da Nicola Borrelli, direttore generale cinema del Ministero dei Beni Culturali, i produttori Roberto Sessa e Tilde Corsi, i distributori Osvaldo De Santis e Francesco Melzi D’Eril, i giornalisti Piera Detassis ed Enrico Magrelli, il regista Paolo Sorrentino e lo scrittore Sandro Veronesi.

L’annuncio ufficiale delle nomination (per sapere se Fuocoammare l’avrà spuntata) degli Academy Awards 2017 avverrà martedì 24 Gennaio prossimo, mentre la cerimonia vera e propria si svolgerà domenica 26 Febbraio 2017 al Dolby Theatre di Los Angeles.

Fuocoammare di Gianfranco Rosi, ospite in tre festival statunitensi (Telluride, Toronto e New York) e venduto in più di 70 Paesi sparsi in tutto il mondo, sbarcherà (è proprio il caso di dirlo) presto anche nelle sale americane. In Italia verrà trasmesso per la prima volta in tv su Rai3 il 3 Ottobre 2016, in occasione della Giornata Nazionale in Memoria delle Vittime dell’Immigrazione.

Da notare il commento di Paolo Sorrentino su Repubblica.it“Fuocoammare è un bellissimo film, ma andava candidato all’Oscar nella categoria dei documentari. Questa scelta è un inutile masochistico depotenziamento del cinema italiano che quest’anno poteva portare agli Oscar due film: un film di finzione che secondo me avrebbe avuto molte chance è Indivisibili di Edoardo De Angelis, mentre Fuocoammare può concorrere e vincere nella categoria dei documentari”.