ABC ordina episodi aggiuntivi di mixed-ish, Stumptown e The Rookie 2 – Notizie del giorno

ABC

ABC ordina episodi aggiuntivi di mixed-ish, Stumptown e The Rookie 2. Emergence avrà stagioni da 13 episodi, e resta in attesa di una decisione sul rinnovo.

ABC era l’ultimo canale rimasto che doveva ancora decidere il futuro delle sue nuove serie tv che hanno debuttato nell’attuale stagione televisiva. L’annuncio è arrivato in nottata e la parola chiave dell’annuncio è: flessibilità. Quello che è certo è che la comedy Mixed-ish, spinoff di Black-ish, e il drama con Cobie Smulders, Stumptown, hanno ricevuto un ordine aggiuntivo di episodi.


Lo stesso vale per The Rookie, che è ormai alla seconda stagione, ma già spesso accade che i network ordinano seconde stagioni più corde (da 13 episodi in questo caso) per capire come andrà la nuova stagione e poi eventualmente ordinare episodi aggiuntivi, come nel caso di The Rookie con Nathan Fillion.

Il numero degli episodi aggiuntivi ordinato non è stato comunicato, ma secondo Deadline, la comedy mixed-ish avrebbe ricevuto il consueto ordine di nove episodi aggiuntivi che porterà la stagione a 22 episodi totali. Per le altre due serie, Stumptown e The Rookie, la situazione è in via di definizione in base alle necessità di palinsesto. Pare che entrambe le serie abbiano ricevuto un ordine aggiuntivo di cinque episodi (18 episodi totali), a cui se ne potrebbero aggiungere uno o due, se necessario.

Oltre alle esigenze di palinsesto, ci sono altri tipi di esigenze legati agli attori. Pare che Cobie Smulders abbia un contratto per Stumptown che non superi i 18 episodi a stagione, ma i vertici ABC vorrebbero ordinarne ancora.

Per quanto riguarda invece la terza novità della stagione di ABC, Emergence con Alison Tollman, ABC ci fa sapere che la serie è stata sviluppata con l’idea di produrre 13 episodi a stagione. Quindi la serie non riceverà un ordine aggiuntivo di episodi e resterà nel limbo, pare fino alla primavera, quando il canale deciderà se ordinare una seconda stagione.

Un’altra serie in attesa di giudizio è Bless This Mess, della quale ABC ha ordinato una seconda stagione di 13 episodi, ordine che potrebbe essere esteso nelle prossime settimane.

Altre notizie del giorno

  • Tutti se lo aspettavano, ma adesso ne abbiamo una conferma ufficiale. Dopo che Netflix ha esteso l’ordine della quinta e ultima stagione di Lucifer di sei episodi, arriva la conferma che la serie verrà rilasciata in due parti composte da 8 episodi, separate da una pausa di qualche mese. Cosa che già accade con serie come Sabrina, o con l’ultima stagione di Bojack Horseman. La conferma è arrivata direttamente dal protagonista, Tom Ellis, in un intervista televisiva al The Kelly Clarkson Show.

Casting

  • Miles Gaston Villanueva entra nel cast della prima stagione di Nancy Drew su The CW. L’attore interpreterà Owen, un magnate del mercato immobiliare e rivale di Ryan Hudson. Owen incontrerà Nancy con la quale avrà una certa chimica, ma lei presto scoprirà che non ha un alibi credibile per la notte in cui Tiffany è morta.
  • Elain Hendrix entra nel cast di Dynasty su The CW. L’attrice interpreterà il personaggio di Alexis Carrington, che nella serie originale è stato interpretato da Joan Collins. Il ruolo è stato interpretato nel reboot da Nicollete Sheridan che ha lasciato la serie l’anno scorso, ed è stata sostituita da Elizabeth Gilles che nella serie interpreta anche il ruolo di Fallon Carrington.
  • Moma Dumezweni entra nel cast della serie di HBO Max, Made For Love con Ray Romano e Christin Milioti. L’attrice interpreterà il ruolo di Fiffany, una biologa tra le menti dietro la tecnologia Made For Love (una tecnologia che ti permette di conoscere a cosa sta pensando il tuo partner).

Nuovi progetti

  • ABC ha messo in sviluppo il tanto chiacchierato spinoff della comedy Fresh Off the Boat. La serie avrà come protagonisti Preity G. Zinta e Vir Das, due attori indiani che saranno guest-star di un episodio di Fresh Off the Boat che servirà a introdurre lo spinoff, dal titolo provvisorio Magic Motor Inn. Scritto da Rachna Fruchbom, l’episodio racconta di una famiglia indiana la cui figlia frequenta la stessa scuola di Eddie. I genitori, DC e Meena, sono interpretati da Das e Zinta. L’episodio non è un “backdoor pilot” nel senso stretto del termine, ma servirà come base per costruire una serie con Zinta e Das protagonisti.
  • Freeform sta lavorando a Dante’s Inferno, tratta proprio dalla Divina Commedia di Dante, la serie è prodotta da Ethan Reiff e Cyrus Voris, con Nina Fiore, John Herrera e Danielle Claman. La serie racconterà di Grace Dante, una donna con una vita complicata dalla madre, una drogata, e dal fratello, un ventenne che ha smesso di sognare. Un giorno però la sua vita cambierà e i suoi sogni iniziano ad avverarsi, dalla scuola, alla sua carriera, alla sua vita amorosa. Fino a quando scoprirà che l’artefice di queste grandi fortune è il Diavolo in persona e per sconfiggerlo deve intraprendere un viaggio attraverso l’inferno di Dante.

Trailer

Disney+ ha rilasciato un nuovo trailer di The Mandalorian, la serie ambientata nel mondo di Star Wars che verrà rilasciata il 12 novembre, giorno del debutto negli Stati Uniti del servizio streaming (in Italia restiamo ancora in attesa di un annuncio ufficiale, ma dovrebbe arrivare nel 2020).