Arisa la pelliccia e gli animalisti: le scuse arrivano su Facebook!

0

Arisa la pelliccia e gli animalisti: conclusa la vicenda

E’ successo ad Arisa! La cantante, pronta per la sua esperienza da co-conduttrice, per il Festival di Sanremo, insieme a Carlo Conti e ad Emma Marrone, in questi giorni è stata “vittima” di alcuni attacchi sul suo profilo Facebook. Il motivo? Una pelliccia.

[adsense]

La cantante ha postato sul suo profilo una foto, mentre camminava tra il freddo della sua città, Potenza,  dove indossava una pelliccia. L’ira dei suoi fan, quelli ovviamente più vicine a certe tematiche, si è scatenata sul profilo della cantante. “Ci sei calata” ha scritto qualcuno, mentre altri le hanno voluto concedere il beneficio del dubbio:”Spero per te che sia ecologica”.

La risposta della cantante, con tanto di scuse e precisazioni , è arrivata nella giornata di ieri e ovviamente sempre sul suo profilo Facebook:

Arisa Pelliccia Svuse

Mi dispiace tanto di aver infervorato i vostri animi sensibili per la mia pelliccia da puttanone anni 80′..
È da tanto tempo che mia madre cerca di rifilarmela in tutte le salse perché è un regalo di mia Zia Carmela ed è calda. L’ho sempre ritenuta un pò eccessiva ma l’altro pomeriggio battevamo i denti dal freddo ,l’ho tirata fuori dall’armadio e l’ho messa. Giallina è un pò consumata, non mi è mai sembrato un pezzo di lusso e non penso proprio che mia a Zia Carmela sia mai saltato in mente di spendere dei soldi per una pelliccia vera visto che le priorità nella mia famiglia sono sempre state ben altre.. Il cibo, per esempio.
Nessuna etichetta, nessun segnale che attesti l’autenticità del pelo ma neanche il contrario. Quindi può essere che sia inspiegabilmente vera oppure no.
Comunque il livello d’intolleranza è l’aggressività di certi commenti mi lascia sempre un pò interdetta.
Sarei tanto curiosa di fare un giretto nei vostri armadi.
Quanti di voi non posseggono neanche un piumino d’oca, una cintura o delle scarpe di pelle?
Io ce le ho delle pellicce a casa mia probabilmente alcune non sono ecologiche e altre no,ma la più giovane ha 40 anni, sono un’appassionata di vintage e per me un capo degli anni ’70 è un’opera d’arte. Fatevene una ragione. Indosso ogni tanto dei capi pelosi, ma non li uccido e non li compro di prima mano.Li indosso e continuerò a farlo,perchè qualcuno lì ha già uccisi e acquistati tempo fa e buttarli via sarebbe un’ulteriore sacrilegio.
Un abbraccio a tutti voi.
Tanti auguri di buon anno.
‪#‎roslosquartatore

Classe 1983. Nonostante gli studi prettamente scientifici, Liceo Scientifico prima e Facoltà di Ingegneria dopo, ho continuato a coltivare quelle che sono le mie vere passioni, facendo emergere, tra le altre cose, un lato artistico. Le mie giornate durano in media 19 ore, escludendo le ore di sonno. Appassionato di tv (talent e reality in primis), serie tv e teatro, ho collaborato con diversi blog televisivi: InsideTv, Magazinet e Teleblog, pubblicando il Volume #0 di "UN ANNO CON IL SERIAL CLUB".