Il complotto di Chernobyl – Stasera su Sky Cinema Cult HD

0
Chernobyl

Chernobyl: a 30 anni dal disastro stasera 26 aprile su Sky Cinema Cult HD il documentario The Russian Woodpecker – Il Complotto di Chernobyl

A 30 anni dal disastro di Chernobyl, Sky Cinema Cult HD propone il documentario Il complotto di Chernobyl – The Russian Woodpecker di Chad Gracia in prima visione martedì 26 aprile a pochi giorni dall’uscita sala, in collaborazione con la casa di distribuzione I Wonder Pictures. Il film, vincitore del Gran premio della giuria come Miglior documentario straniero al Sundance Film Festival 2015 e del premio Hera “Nuovi Talenti” e del LifeTales Award a Biografilm Festival 2015, porta alla luce una verità pericolosa e sconcertante su uno dei disastri nucleari più gravi della storia.

Il protagonista è Fedor Alexandrovich, artista ucraino che, sopravvissuto al disastro da bambino, decide di indagare sulla catastrofe che colpì il suo paese e si concentra sulla Duga, una gigantesca e misteriosa antenna, costruita dai sovietici proprio nei pressi della centrale nucleare in grado di interferire con le comunicazioni occidentali, per disturbarle e infiltrarvi la propaganda filo-sovietica.

È stato proprio il regista del film, Chad Gracia, a spiegare la genesi de Il complotto di Chernobyl: “Nell’estate del 2013, stavo lavorando a uno spettacolo teatrale a Kiev quando il nostro scenografo – Fedor Alexandrovich – mi ha raccontato del “Picchio Russo” (da qui il titolo “The Russian Woodpecker”), un segnale radio dei tempi della Guerra Fredda che molti Americani ritenevano fosse un sistema sovietico per il controllo della mente”. Ma quando Fedor scopre che quest’antenna potrebbe non essere estranea allo scoppio del reattore, deve scegliere se rivelare la scomoda verità o proteggere se stesso e la sua famiglia.

Un documentario che fa emergere scottanti verità sul tragico fatto avvenuto decenni prima e sulla situazione politica in Ucraina, ancora in tutto e per tutto succube dell’influenza russa. Il regista stesso dichiara l’esistenza di molte domande irrisolte e molto materiale falsificato, a riprova di un qualche tipo di insabbiamento. Lo speciale cerca di leggere la vicenda da una diversa prospettiva e di estrapolarne una realtà scomoda e, a molti, ancora sconosciuta.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a r.cristilli@dituttoupop.it