1993 – La serie dal 16 maggio su Sky. Le dichiarazioni della conferenza stampa

1993 - La serie dal 16 maggio su Sky

1993 – La serie dal 16 maggio su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD. Le dichiarazioni della conferenza stampa

Martedì 16 maggio partirà ufficialmente 1993, attesissimo seguito di 1992, prodotto originale Sky realizzata da Wildside, in onda su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD ogni martedì alle 21.15


A racconatare gli anni che hanno cambiato il Paese, attraverso gli occhi e le storie di protagonisti di fantasia, ritroveremo quindi Stefano Accorsi nei panni di Leo Notte, Miriam Leone, Tea Falco, Guido Caprino, Domenico Diele, Antonio Gerardi e Laura Chiatti, new entry nel cast nel ruolo di Arianna, la fidanzata di Leo.

Quest’oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della serie, alla quale erano presenti cast, regista e società di produzione.

Le diachiarazione della conferenza stampa.

Nils Hartmann: “Local is the new global”, come per Gomorra anche questa serie è stata venduta all’estero, in oltre 100 paesi, e racconta una parte d’Italia. Siamo particolarmente orgogliosi perchè è un format creato da zero, a partire dal titolo che a ogni stagione cambia. Essere alla seconda stagione vuol dire che questa serie sta andando davvero bene e che stiamo facendo un ottimo lavoro. […] Se ripenso che sono già passati 10 anni da quando abbiamo trasmesso la prima volta Romanzo Criminale non posso non essere orgoglioso del percorso fatto finora.”

Giuseppe Gagliardi (regista): “C’è un cambio stilistico poichè abbiamo fatto un diverso lavoro sui costumi e sulla fotografia; abbiamo cercato di seguire lo spirito nero dei personaggi. La nuova stagione sarà un po’ più noir e thriller politico. Abbiamo usato tutti i codici e canoni del thriller, la camera sarà meno nervosa e più rigorosa, racconterà l’iquietudine e l’incertezza dei personaggi. E’ cambiato il nostro approccio proprio ai personaggi.”

Stefano Accorsi: “Mentre in 1992 Leo Notte coltivava un grande sogno segreto (che è rimasto tale per quasi tutti la stagione), in 1993 Notte ufficializza praticamente la sua situazione, con Berlusconi. Lui avrà le idee molto chiare, anche in base alle situazioni che vive. […] Il percorso di Leo non è così inusuale, molti dalla “profonda sinistra” si sono trovati a lavorare per Berlusconi.”

Tea Falco: “I mio personaggio sarà solo, si troverà a lottare da sola. Rispetto al personaggio dell’anno scorso quest’anno diventerà un’imprenditrice collusa; lotterà contro il suo karma e il suo destino. Sostanzialmente Bibi è diventata suo padre. La sua sfida sarà forse la più dura e dovrà decidere quale sarà la sua vita. Avrà un percorso molto in crescendo.”

Miriam Leone: “Veronica è un personaggio bellissimo, ha una grande maschera appariscente ma è molto dark, una doppia faccia. Gli sceneggiatore hanno voluto che Veronica rimanesse vittima di un attentato, cosa che la segnerà non poco. Non morirò al terzo episodio [ride]. […] Il personaggio ha una sua complessità e deve ancora svilupparsi; attraverserà il suo inferno personale. E’ spregiudicata, è una falena attratta dalla luce accecante.”

Domenico Diele: Il personaggio porterà avanti la sua missione, ma durante il suo percorso nel fare giustizia incontrerà una persona che lo affascinerà, sia per come vive la malattia sia per il suo modo di essere. Man mano che va avanti ci saranno delle crepe nella vita che sta portando avanti e, essendo un personaggio solo, questa persona gli darà una nuova veduta.”