Il Bambino con il pigiama a Righe su TV8 sabato 27 gennaio

Il Bambino con il Pigiama a Righe su TV8 nel giorno della memoria sabato 27 gennaio

Per commemorare la tragedia della Shoah – nell’ottantesimo anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia – sabato 27 gennaio alle 21.15 su TV8 (tasto 8 del telecomando) andrà in onda il film Il bambino con il pigiama a righe, tratto dell’omonimo romanzo di John Boyne.

La pellicola – diretta e sceneggiata da Mark Herman – racconta di una grande amicizia, dalle conseguenze terribili, nella Berlino degli anni ’40.  Il padre di Bruno, otto anni, è un ufficiale nazista al quale – grazie ad una promozione – viene affidato un nuovo incarico fuori Berlino. La famiglia è in grande fermento per la notizia, tranne il piccolo Bruno che non vuole trasferirsi e lasciare la casa e gli amici ai quali è molto legato.

La nuova casa in mezzo alla campagna è molto isolata e non ci sono altri ragazzi con cui giocare. Ed, inoltre, la madre gli proibisce di esplorare le zone intorno all’abitazione. Dalla finestra della sua stanza Bruno osserva una strana fattoria in cui tutti i residenti sembrano indossare un pigiama a strisce. Cerca di saperne di più, ma gli viene risposto che non sono affari suoi. Solo il padre è a conoscenza della verità, che ha giurato di non rivelare a nessuno: è, infatti, una fabbrica della morte ideata per attuare la “soluzione finale”, l’eliminazione sistematica degli ebrei.

Bruno decide di non ascoltare più la madre e si mette a vagare per i boschi intorno alla casa, arrivando ad un recinto col filo spinato. Dalla parte opposta, un ragazzino della sua età, Shmuel che, in gran segreto, inizia ad andare a trovare tutti i giorni. Tra i due bambini nasce un profondo legame, che porterà Bruno a superare le recinzioni del campo per aiutare l’amico, a costo della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui