Black Mirror trailer: Netflix rilascia il primo video della terza stagione (anche in italiano)

Black Mirror trailer terza stagione

Black Mirror trailer: Netflix rilascia il primo trailer con scene inedite dai nuovi episodi della terza stagione, in arrivo il 21 ottobre.

A pochi giorni dal debutto della terza stagione di Black Mirror, previsto per il 21 ottobre, giorno in cui saranno rilasciati 6 episodi, via EW arriva il primo trailer della serie sci-fi. Nella nuova stagione nel cast troveremo Bryce Dallas Howard, Mackenzie Davis, Jerome Flynn, Kelly McDonald e molti altri attori che parteciperanno ai nuovi episodi (che ricordiamo sono antologici, quindi ognuno avrà una storia e un cast diverso.) black mirror trailer


Tra gli episodi troviamo: “Nosedive”, una satira sociale dove ogni interazione umana subirà una valutazione, in cui appariranno Bryce Dallas Howard e Alice Eve. “Hated in The Nation” è una crime story su uno scandalo online, in cui apparirà Kelly McDonald . Playtest racconterà la storia di un video game thriller, in cui appariranno Wyatt Russell e Hannah John-Kamen, Men Against Fire racconterà una storia di guerra, in cui appariranno Madeline Brewer, e Malachi Kirby, Shut Up and Dance sarà un thriller su una trappola organizzata online con Alex Lawther e Jerome Flynn. San Junipiero sarà ambientato nel 1980 con Mackenzie Davis e Gugu Mbatha-Raw.

Black Mirror: il trailer in italiano

Black Mirror: il trailer in inglese

Il futuro è radioso. #BlackMirror, 21 ottobre, #SoloSuNetflix.

Pubblicato da Netflix su venerdì 7 ottobre 2016

Parlando di Black Mirror al TCA a agosto, il creatore Charlie Brooker ha dichiarato che non ci saranno riferimenti a Cameron e al Brexit. La serie, può contare su vari talenti della televisione americana, come Rashida Jones e Mike Shur, che hanno sceneggiato un episodio che ha come protagonisti Bryce Dallas Howard e Alice Eve. “E’ venuto fuori che erano fan della serie tv,” ha dichiarato Brooker. L’episodio, diretto da Joe Wright, è stato descritto come: “una satira sociale sull’identità nell’era dei social media.

Brooker ha precisato poi che Black Mirror non è contro la tecnologia: “la tecnologia non è mai il villain della situazione. [Black Mirror] racconta più dei fallimenti e dei pasticci che compie l’uomo.