Cucine da Incubo 3 – Antonino Cannavacciuolo nel ristorante La Vecchia Stazione.

Antonino Cannavacciuolo nel ristorante La Vecchia Stazione

Antonino Cannavacciuolo nel ristorante La Vecchia Stazione a Roma per una nuova puntata della terza stagione di Cucine da Incubo.

In onda martedì 9 giugno 2015 alle 21.00 su FoxLife (Sky, canale 114)

Lo Chef più temuto e amato dal pubblico italiano, Antonio Cannavacciuolo, sbarca a Rocca di Papa (Roma) per un nuovo episodio del programma di culto “Cucine da Incubo 3” in onda martedì 9 giugno 2015 su FoxLife(Sky, canale 114) dalle ore 21.00.

[adsense]

Protagonista dell’episodio è il ristorante La Vecchia Stazione,situato a Rocca di Papa nella zona dei Castelli Romani, che viene aperto nel 1999 dai coniugi Pino e Sabrina ai piedi della dismessa funivia della stazione. Nei primi anni il locale è sempre pieno e si toccano i 1500 coperti a settimana. Ma dopo questo inizio fatto di successi e soddisfazioni comincia la crisi e i clienti diminuisco, tanto che uno dei figli è costretto ad emigrare per trovare lavoro. Pino cerca di risollevare le sorti del ristorante attraverso una ristrutturazione della sale e una zona brace ma l’attività non decolla come una volta.

Come di consuetudine,  Chef Cannavacciuolo analizzerà con la proprietà e lo staff del ristorante i problemi che hanno portato l’attività vicino al fallimento per poi offrire soluzioni efficaci su tutto: dal menu, all’arredamento dei locali, dal servizio alla gestione del personale.

In questa nuova edizione, lo Chef avrà un arma in più: nelle situazioni più critiche Cannavacciuolo inviterà titolari e personale a “uscire” dalla loro comfort zone costituita dalle mura del ristornate e li trascinerà con sé verso luoghi inaspettati – un istituto per ciechi, un molo, una cava di marmo – per metterli realmente alla prova, costringendoli a confrontarsi tra loro per superare prove impegnative, sia dal punto fisico che emotivo. E come sempre, lo farà con un unico scopo: riportare ordine e fiducia in chi le aveva perdute.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui