Serie Tv, ben 6 nuovi progetti annunciati. Quanti si faranno?

serie tv

Sei nuove possibili serie tv. Quali si faranno?

Mentre una nuova stagione sta per cominciare in tv, dietro le quinti autori, produttori, studios e network già pensano al futuro, senza considerare che streaming e cable producono e realizzano a ciclo continuo in barba ai pilot.

I network, invece, tranne rari casi (come il recente Law & Order: Hate Crimes), in questa fase ricevono nuove idee, nuovi progetti e iniziano a ordinare pilot, sviluppare sceneggiature, pensare di ordinare pilot. Sono per lo più ancora soltanto idee di serie tv ma già delineano idee, piani per il futuro.

Nancy DrewCBS Tv Studios per esempio, prova a realizzare da 3 anni una serie tv su Nancy Drew, la ragazza detective nata in alcuni romanzi degli anni ’30 e famosa ancora oggi. Se per due anni aveva pensato di realizzarne un sequel prima proponendolo a CBS con Sarah Shahi protagonista, poi a NBC, ma senza successo, quest’anno si rivolge a The CW. Il nuovo progetto di serie tv su Nancy Drew, scritto da Noga Landau che ha lavorato a The Magicians e prodotto con gli esperti di adolescenti Josh Schwartz e Stephanie Savage, vedrà al centro una diciottenne neo diplomata.

Nancy Drew la incontriamo l’estate dopo il liceo, quando è pronta per lasciare la città e iniziare il college ma una tragedia famigliare la costringerà a rimanere, finendo per indagare su un misterioso delitto e scoprendo segreti nascosti. Una versione mystery-teen drama più vicina ai romanzi e adatta alla rete. Diventerà una serie tv?

serie tv

Saltando su ABC, sorprende l’ingaggio con un contratto biennale di Simon Rich autore comico sarcastico e provocatorio, creatore su FX di Man Seeking Woman, tratta da un suo libro e della serie in arrivo Miracle Workers con Daniel Radcliffe e Steve Buscemi. Rich scriverà una comedy familiare che vedrà come protagonista Kristen Schaal (The Last Man on Earth). La possibile serie tv racconterà le dinamiche familiari dal punto di vista di un bambino che prova a evitare che i mostri nell’armadio lo mangino.

Barbara Hall non molla la politica e dopo Madam Secretary ancora in onda su CBS, ha proposto a CBS una serie tv su una giovane sindaco. Ms. Mayor racconterà la storia di una giovane attivista che a sorpresa vince le elezioni e si ritrova catapultata sulla scena nazionale della politica. Forse non sarà ancora pronta ma di sicuro non le manca la tenacia.

Nuovo accordo tra CBS Tv Studios e Rina Momun che ha iniziato con Dawson’s Creek è passata per Pushing Daisies e Hart of Dixie, fino ad arrivare a Mistresses. Momun sta sviluppando due progetti per lo studio un drama per CBS dal titolo Under the Bridge e una serie per The CW Finley & June. Scritta con Anna Fricke, Finley & June racconta la storia di un’aspirante autrice di libri per ragazzi che nel bagno di Griffith Park incontra una vera fata con problemi di gestione della rabbia; le due millennials si aiuteranno a realizzare i propri sogni e a sopravvivere nella hipster Los Angeles. Under the Bridge è la storia di una dottoressa che deve chiudere il suo studio dopo uno scandalo e proverà a ripartire sia nella vita professionale che personale.

I due autori di The Goldbergs Dan Levy e Doug Robinson con Sony Pictures Tv hanno proposto a NBC il progetto Uninsured una comedy single-camera che, come si evince dal titolo “senza assicurazione” tratterà anche tematiche sociali. Al centro ci sarà una giovane coppia Dave e Rebecca che oltre ai due figli, dovrà accudire anche i genitori di Dave, Elliot e Linda, che a causa di una pessima gestione finanziaria si ritrovano senza soldi e con un grosso debito.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it